Commenta

Il Comune torna ad
indebitarsi? Botta e
risposta Ceraso-Manzi

Il dibattito ha già tenuto banco in consiglio comunale la settimana scorsa, ma un nuovo intervento della consigliera di opposizione Maria Vittoria Ceraso lo riporta alla ribalta: il Comune torna a fare ricorso a mutui quindi all’indebitamento, dopo otto anni di bilanci in equilibrio anche senza di essi. Precisamente, per euro 1.700.000 nel 2017, 1.800.000 nel 2018 e 1.900.000 nel 2019, come ricorda la consigliera, sottolinenando che questo rappresenta “un bel passo indietro per il nostro Comune ed i nostri conti pubblici, soprattutto alla luce di tutte le promesse fatte sul tema dell’efficientamento dei costi dei servizi, del recupero degli arretrati e insoluti, del reperimento di fondi attraverso bandi ed altro”.

“Come avevo già spiegato in consiglio – risponde Manzi – quest’anno l’approvazione del bilancio preventivo è avvenuta prima della chiusura del rendiconto 2016, contrariamente agli anni scorsi. Questa anticipazione, se da un lato ci consente di sbloccare alcune spese, dall’altro non permette di avere già a disposizione la consistenza dell’avanzo di amministrazione. Per questo abbiamo previsto mutui ma già da qui a poche settimane, con la quantificazione dell’avanzo, potremo apportare la variazione”.

Tutti i mutui in previsione sono destinate a spese per investimenti.

© Riproduzione riservata
Commenti