Un commento

Asfaltature e marciapiedi,
piano da 1,2 milioni. La
mappa dei primi interventi

Piano strade 2017 pronto per un investimento complessivo di 1 milione e 200 mila euro. Asfaltature e ripristini in programma per quest’anno sono stati illustrati dal Sindaco Gianluca Galimberti, dagli Assessori Alessia Manfredini, Rosita Viola, da Elena Bernardini e Paolo Fulvio, rispettivamente Amministratore Unico e Direttore Generale di Servizi per Cremona (SpC), e dal Direttore del Settore Mobilità del Comune Marco Pagliarini. Gli interventi previsti sono complessivamente 87. 22 sono i lavori straordinari di manutenzione strade (per un valore complessivo di 800mila euro), distribuiti in tutta la città, valutati dai tecnici di Servizi per Cremona in sinergia con la Giunta e rispondenti a molte delle esigenze provenienti dai quartieri. Sommati ai 400mila euro di ordinaria amministrazione, l’investimento complessivo su strade e marciapiedi ammonta a 1,2 milioni, a cui vanno aggiunte altre risorse per i ripristini di asfaltature (ad esempio in sostituzione dei ‘rattoppi’ effettuati dopo gli scavi per i sottoservizi). Nell’elenco presentato questa mattina in sala Giunta non figurano le pavimentazioni di pregio che il Comune intende fare in centro storico, a cominciare dalla zona attorno alla Galleria 25 aprile e corso Garibaldi: può darsi che le risorse vengano trovate già nel corso del 2017. Sempre in centro storico, come mostrano le tabelle sottostanti, si concentra il maggior numero di interventi effettuati: nel solo primo trimestre di quest’anno 118 su 128 sopralluoghi. Particolare attenzione viene riservata all’abbattimento delle barriere architettoniche.

interventi per quartiere

Nel quartiere 1 (Risorgimento, S. Ambrogio, Incrociatello, via Sesto) verranno rifatti i marciapiedi di via Ghinaglia e gli asfalti di via Aglio e via San Zeno. Al quartiere 10 (Po, Parco, Canottieri, Trebbia) si interverrà sui marciapiedi di via Chiese e di via Lugo, mentre al quartiere 11 (Cascinetto, Villetta, Concordia) su asfalto e marciapiedi di via Giuseppina. Intervento molto importante al quartiere 13 (Porta Romana e Largo Pagliari) con il ripristino dell’asfalto di tutta via Genala. Al quartiere 14 (S. Felice e S. Savino) sono interessati da interventi i marciapiedi di via Caudana, mentre al quartiere 15 (Bagnara, Battaglione e Gerre Borghi) i marciapiedi di via Bagnara e l’asfalto in via Battaglione. Al quartiere 16 (zona centro) lavori previsti per il ripristino del lato sud di piazza Roma, della trottatoia di via Cavallotti, di via Anguissola, del tratto di viale Trento Trieste da porta Milano a via Palestro. Previsto il rifacimento di strada e marciapiedi di via del Carroccio al quartiere 2 (Boschetto, Migliaro), di via Stazione al quartiere 3 (Cavatigozzi, S. Predengo), dei marciapiedi di via Magnasco al quartiere 4 (Cambonino). Al quartiere 5 (Borgo Loreto, S. Bernardo e Naviglio) verranno rifatti gli asfalti in via S. Bernardo, al quartiere 6 (Zaist, Stadio, Lucchini, Annona) l’attraversamento pedonale in via S. Francesco, al quartiere 9 (Giordano, Cadore) la strada di via Argine Panizza.

lavori straordinari mappa lavori straordinari 1

Per la prima volta è stata elaborata una mappa georeferenziata dei lavori che mostra bene la distribuzione delle asfaltature di strade e marciapiedi su tutta la città.
65 sono sono invece gli interventi di ripristino degli asfalti che saranno realizzati per tutto il periodo estivo nei diversi quartieri della città dalle ditte che nel 2016 hanno manomesso il suolo pubblico. Agli 87 lavori previsti si aggiungono gli interventi puntuali di Servizi per Cremona (per un ammontare di circa 400mila euro all’anno) attraverso il pronto intervento strade.
Nei mesi di gennaio, febbraio e marzo 2017, il totale dei sopralluoghi effettuati è stato pari a 472 e il totale degli interventi (tutti rintracciabili e nei diversi quartieri) ammonta a 407, tra interventi per la segnaletica e la manutenzione delle strade. I numeri dicono che tutte le segnalazioni dei cittadini sono state prese in considerazione e che l’intervento è stato effettuato nell’86% dei casi. La differenza tra numero di sopralluoghi e interventi dipende anche dal fatto che, non sempre, a seguito della verifica effettuata, si rende necessario l’intervento.
“Rispetto allo scorso anno abbiamo aumentato l’investimento per gli interventi su strade e marciapiedi, nella consapevolezza che moltissimo servirebbe ancora e avvalendoci della nuova società Servizi per Cremona”, ha commentato il sindaco Gianluca Galimberti. “Anche quest’anno diciamo dove interveniamo e quando, anche grazie ad una mappa georeferenziata, e questo consente maggiore consapevolezza e maggior controllo. Il piano strade, come è indirizzo dell’Amministrazione comunale, è stato costruito a partire dalla mappatura tecnica a disposizione e dalle segnalazioni dei quartieri e dei cittadini. Il ringraziamento va agli Assessori competenti, ai tecnici comunali e a Servizi per Cremona per questo lavoro di squadra”.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Ronni

    ” nel progetto non figurano le pavimentazioni di pregio che il comune intende fare attorno alle galleria e in corso Garibaldi…” ,… E VAIIIIII IPERCOOOP !!!!!! Anche quest’anno per i commercianti/compagni il pericolo è scongiurato ….!!! Fa niente se la città muore …