Commenta

Bocce, un successo la 72ª
edizione della Martiri della
Libertà: vittoria di Manghi

E’ stata un ‘edizione spettacolare, la 72° della “Martiri della Libertà”, gara nazionale individuale di bocce organizzata dal comitato provinciale di Cremona presieduto da Giovanni Piccion. Un folto pubblico di appassionati ha in pratica esaurito in ogni ordine di posto il bocciodromo comunale di piazzale Azzurri d’Italia.

La competizione è stata vinta dal parmense Roberto Manghi della società Fontanella di Piacenza, che in finale ha battuto 12-9 il tenace Gianluca Menghini della Sulbiatese di Monzabrianza. Manghi, nettamente in testa per 10-4, ha commesso errori nella raffa consentendo il recupero dell’avversario sino ad 11-8. Questi, poi, forse per stanchezza, è capitolato.  In semifinale Manghi ha regolato 12-7 la star 19enne cremasca Mattia Visconti. Nell’alltra semifinale il soresinese Pietro Zovadelli (Monastier Tv), già con sette successi alle spalle nella medesima manifestazione, si è arreso 12-5 a Menghini che non ha sbagliato nulla.

Soddisfatto il presidente del Comitato organizzatore, Giovanni Piccioni, che  ha visto adeguatamente premiato il lavoro svolto dai suoi stretti collaboratori. Presenti anche l’assessore comunale allo sport Mauro Platè ed il presidente della sezione di Cremona dell’Associazione Partigiani, Evelino Abeni.

Marco Ravara

© Riproduzione riservata
Commenti