Cronaca
Commenta3

Commercio, corso Garibaldi continua a svuotarsi: ancora negozi che chiudono

Continua la saga delle chiusure, degli spostamenti e delle aperture nel centro storico, che nonostante le iniziative messe in campo per la rigenerazione urbana negli ultimi anni continua a risentire pesantemente della crisi economica. La chiusura più recente è quella di Percezioni Boutique, negozio di abbigliamento di corso Garibaldi che aveva aperto i battenti solo il 26 novembre 2016. Ora sulla vetrina ormai vuota campeggia il cartello con la scritta “vendesi”.

Dubbi anche relativamente al negozio di animali Lucky Pet, sito di fronte alla casa di Stradivari, che come riferiscono i negozianti vicini da diverso tempo non apre la vetrina, seppure ancora non vi siano cartelli che ne annunciano la chiusura.

Ma non mancano neppure negozi storici che hanno subito i colpi della crisi: ormai da tempo, infatti, ha chiuso i battenti anche La Forneria, che occupava una vetrina di fronte al Cittanova da tantissimi anni. Ad aver tolto le tende da corso Garibaldi anche il negozio Polar, che si è trasferito in via Solferino.

Il grosso problema di quella zona continuano ad essere gli affitti, decisamente proibitivi, soprattutto se commisurati agli introiti di chi lavora nelle botteghe. Come dimostra il fatto che chi riesce a reggere la situazione sono soprattutto i negozi legati a grandi catene, mentre chi non ha alle spalle basi solide spesso non ce la fa.

Fortunatamente si parla anche di nuove prossime aperture: in via Milazzo a breve aprirà i battenti un nuovo ristorante pizzeria mentre in piazza Roma, sul lato destro, è pronto a partire il Centro Ottico Cappelli.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti