3 Commenti

Area verde in via Goito?
I residenti preferiscono
un parcheggio

Perché non un parcheggio al posto del giardino urbano previsto nell’area della ex mediateca tra via Palestro e corso Garibaldi? E’ la proposta che scaturisce dai commenti alla pagina facebook del sindaco Galimberti e da altri social, in merito al progetto passato nell’ultima giunta. Ora che è stata data un’identità all’area di via Goito, pensata come punto di aggregazione, si scopre che forse i residenti avrebbero preferito qualcosa di diverso, magari esteticamente meno interessante, ma più utile. Come posti auto gratuiti, ad esempio. “Non le nascondo timori per questa nuova area – scrive  un cremonese nei commenti rivolgendosi direttamente al primo cittadino -.  Il vicino distributore automatico porta di notte diversi balordi con conseguenti schiamazzi notturni e urinate sui muri di vicolo Cazzaniga. Questo giardino diventerà un sicuro punto di ritrovo notturno e addio sicurezza e serenità. Perché non avete pensato a posti auto riservati ai residenti considerato che non ce ne sono tanti in zona? O se proprio non si può più cambiare il progetto perché non pensate ad una recinzione per la chiusura notturna?

Non una triste recinzione, commenta un altro interlocutore, che consiglia piuttosto una telecamera per scoraggiare comportamenti molesti: “Una telecamera, costo 200€ e il problema è risolto ad un costo infinitamente piccolo rispetto ad una recinzione….”. C’è anche chi riporta stralci del programma di inizio mandato di Galimberti: «”Rimodulazione della sosta a pagamento in centro, ritoccando le tariffe verso il basso, incremento dei parcheggi esistenti (vd. Via Villa Glori) e creazione di nuovi (via Goito?): queste sono alcune delle iniziative volte a rendere il centro di Cremona più attraente”. Per cortesia, rivedi il progetto: nel quartiere servono PARCHEGGI (abbelliti da piante e aiuole)». Infine, si invoca il parer edel comitato di quaruere centro.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Martello

    Io farei un bel condominio… tipo un giardino verticale… servono alloggi per le risorse che stanno arrivando

  • Libero

    Dalla mediateca multimediale del progetto originale al giardinetto (o parcheggio) del progetto attuale, un esempio chiaro del declino della città e della visione miope degli amministratori. Se non volete riprendere quel progetto attualizzandolo, almeno fate qui il centro fumetto e l’inutile informagiovi che invece volete fare nel palazzo del museo.

  • Sorcio Verde

    Un parcheggio? No!!! Meglio avere un parchetto, così spacciatori ,ubriachi e bivaccatori potranno godersi questo scorcio di città!