Commenta

Miss Italia, dal Ponticello
alla finale regionale
per Sara Esposito

E’ Sara Esposito, 23 anni, proveniente da San Polo d’Enza in provincia di Reggio Emilia, la vincitrice della selezione di Miss Italia svoltasi sabato scorso al Ponticello, commessa ma con il sogno di calcare le passerelle dell’alta moda.
L’evento, organizzato da Marco Pellegrini di Gym Events, esclusivista per la regione Emilia Romagna del concorso di Miss Italia, ha avuto come protagoniste 17 modelle, aspiranti miss, che hanno calcato la passerella del concorso più amato e conosciuto d’Italia in abito elegante ed, infine, con il tradizionale body Miluna.
La vincitrice è stata incoronata da Santo Canale, conduttore della serata, Luca Quintavalla, sindaco di Castelvetro Piacentino e Luciano Zanchi. Per Sara il sogno di Miss Italia continua con la finale regionale dell’Emilia Romagna in programma per il mese di agosto.
Assegnati anche altri riconoscimenti: Miss Interflora è Ilenia Ferrari da San Polignano Parmense, premiata dalla modella Romina Mocean; Miss Dermal Institute è Alessandra Zagni, originaria di Piacenza, premiata dall’avvocato Massimo Niccoli; Miss Alpitour è Sara Esposito, premiata da Lella Orlandi della Guindani Viaggi di Cremona per Alpitour insieme ad Elettra Gastaldi; Miss Tricologica è Greta Fusari di Castelvetro Piacentino, premiata dal Presidente del SeriArt Walter Galbignani; Miss Equilibra è Giulia Politano, bolognese, premiata da Bibiana Sudati di Crhome Tv ed, infine, il titolo di Miss Rocchetta Bellezza è andato a Nicole Amighetti di origine bresciana, premiata dal notaio Marco Gianluppi. Per le ragazze fasciate, ma anche per tutte le altre concorrenti, la possibilità di ripresentarsi alle successive selezioni e tentare di conquistarsi un posto alla finale regionale.
Nel finale Diego Favagrossa, voce dei FourSound, ha intrattenuto la platea con il suo repertorio in attesa del verdetto finale.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti