Commenta

Gara per ristrutturazione
Centro Barbieri: vince chi
compra anche ex Enaip

La Fondazione Città di Cremona ha pubblicato il bando di gara per l’affidamento dei lavori per la ristrutturazione dell’immobile in via XI Febbraio di sua proprietà, noto come centro Barbieri, nella parte oggi inutilizzata che guarda verso la strada, già sede di una comunità e di un pensionato per minori e ragazzi. L’ammontare presunto delle opere è pari a 1.587.000 euro al netto dell’Iva e delle somme a disposizione. L’avvio dei lavori avverrà entro l’anno 2017.

Termine ultimo della presentazione delle domande da parte delle ditte interessate, il  prossimo 31 luglio. Ma l’affidamento dei lavori ha però una clausola. Sarà infatti condizione preferenziale la dichiarazione della disponibilità all’acquisto in parziale permuta dell’immobile di via Giordano, l’ex Enaip, del valore di 390mila euro.

Si tratta di un recupero importante nel campo del sociale e insieme un’operazione urbanistica che vuole rivitalizzare un comparto di pregio in pieno centro storico. Una volta affidati i lavori, questa ala di immobile inutilizzato da anni e in stato di abbandono, verrà ristrutturato per ricavare minialloggi per anziani – 4  al pianoterra e 6 al primo piano – e una comunità alloggio al secondo piano.

Nel sottotetto è prevista la realizzazione di spazi per servizi comuni, come lavanderia e magazzino e spazi aperti per laboratori polifunzionali accessibili dai residenti e dagli esterni. Con la ristrutturazione dell’immobile, la Fondazione vuole dare corso alle volontà del lascito Raspagliesi.

Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Commenti