Un commento

Dismissioni entro il 2024?
Sempre più incerto il futuro
dell'inceneritore di Cremona

Si torna a parlare di dismissione dell’inceneritore esattamente tre anni dopo quella promessa che in tanti quel giorno in piazza Duomo salutarono con un applauso: l’annuncio su cui l’attuale sindaco di Cremona Gianluca Galimberti si giocò una buona fetta di campagna elettorale. Il termovalorizzatore, però, è ancora lì, funzionante e ammodernato. Ora c’è una data fornita da Lgh: “Siamo disponibili a dismettere San Rocco entro il 2024”, ma solo se si verificheranno le necessarie condizioni finanziarie, industriali e occupazionali. Il futuro dell’inceneritore, dunque, è ancora incerto. IL VIDEO SERVIZIO

© Riproduzione riservata
Commenti
  • cassandra

    Grande mossa : prima il sindaco in campagna promette la chiusura dell’inceneritore, poi l’inceneritore rimane al suo posto, poi , in odore della prossima campagna, la chiusura dell’inceneritore si rianima, prospettandola ( ma non garantendola) entro il 2024 , a parziale salvaguardia delle promesse elettorali