Cronaca
Commenta

Riparte la gara per le piscine. Aperta la busta di Sport Management

E’ stata aperta questa mattina la busta contenente le offerte tecnica ed economica del bando per la gestione delle piscine. Dopo il ritiro del ricorso al Tar da parte di una delle ditte escluse, lo Sporting Club Verona, il Comune procede dunque nella gara, congelata dallo scorso 26 aprile  in via precauzionale in attesa del responso della giustizia amministrativa, a questo punto superfluo. La commissione tecnica interna al Comune sta proseguendo così l’iter che dovrebbe portare entro breve tempo (fine luglio) all’aggiudicazione a Sport Management, per 25 anni, della gestione del complesso di largo azzurri d’Italia, secondo il progetto che era stato alla base del bando. In sostanza: rifacimento della piscina convertibile e degli spogliatoi, sistemazione del parco retrostante, impiantistica varia e in un secondo momento realizzazione di una palestra nella parte della piscina vecchia.

Il bando di gara, che è stato pubblicato anche sulla gazzetta ufficiale dell’Unione Europea, specifica l’importo della concessione (che potrà avere durata massima di 25 anni), ossia 32.135.917 euro, di cui 29.673.441 per servizi, 1.509.979 per lavori e relativi accessori e 952.497 per oneri finanziari. Canone annuale a carico del Comune, 228.000 euro per anno.

© Riproduzione riservata
Commenti