Politica
Commenta5

Esperti d'integrazione assunti  dal Comune, Burgazzi: 'Basta  prendere in giro i cremonesi'

Il bando del concorso era stato pubblicato lo scorso marzo. Le graduatorie finali a metà luglio. Il Comune dunque ha già individuato i quattro “istruttori direttivi esperti in processi di integrazione (categoria D1)” che cercava “a tempo indeterminato”. In merito a queste assunzioni, si è espresso oggi duramente con un comunicato, il segretario cittadino della Lega Nord, Pietro Burgazzi: “Siamo alla solite – scrive – non sappiamo gestire un problema e ci si affida a fantomatiche figure che dovrebbero gestire un’ integrazione da tutti considerata impossibile. Gestire persone – prosegue – che ad integrarsi non ci pensano assolutamente, regalandogli casa, sanità, sussidi, scuola etc., non richiedeva sicuramente degli esperti in merito.

Il segretario della Lega Nord Pietro Burgazzi

Inoltre – sottolinea Burgazzi – le inquadrature al livello D1 significano un esborso di 150.000 euro annui e, viste le condizioni economiche in cui versano le casse comunali, non era proprio il caso di inventarsi figure inutili ed onerose. Già l’aumento del 50% dell’emolumento riconosciuto al segretario generale lascia pensare che quando si vuole i soldi come per incanto si trovano, soprattutto quando sono pubblici cioè a carico dei contribuenti. Forse sarà l’assunzione di 5 agenti della polizia locale con il solo compito di fare contravvenzioni che servirà ad appianare le varie carenze nel bilancio comunale? Strano è che – conclude – quando un cremonese in difficoltà si rivolge ai servizi sociali per chiedere aiuto la risposta risalente è sempre “non ci sono soldi”. Finiamola di prendere per i fondelli i cremonesi, che, spero, nel 2019, si ricorderanno di questa Amministrazione filo africana”.

© Riproduzione riservata
Commenti