Commenta

A settembre Street food per
la neuro psichiatria infantile
con Botteghe e Agropolis

Una festa alla cascina Marasco e a destra lo spazio ristrutturato per ospitare l'asilo

Si chiama Agro 05 (zerocinque) ed è il progetto che Botteghe del Centro e Confcommercio sosteranno quest’anno con lo street food in piazza Stradivari il 7 settembre.
L’anno scorso era nata l’iniziativa “#cremonascuoteilcuore” per aiutare le persone del centro Italia colpite dal terremoto, quest’anno gli organizzatori hanno pensato di finanziare un progetto del territorio (ne avevamo parlato qui:  Ad Agropolis il primo ‘spazio di osservazione’ per i disturbi neurologici dei più piccoli)
È stata scelta l’idea della cooperativa sociale Agropolis, che opera nel settore della disabilità dal 1990. La onlus, attraverso una convenzione e in collaborazione con il Comune di Cremona e l’Azienda Sociale Cremonese, gestisce due servizi principali: quello di formazione all’autonomia e il Centro Socio Educativo.
Il progetto finanziato dal ricavato dello street food riguarda i bambini da zero a cinque anni con problemi neurologici. Oggi i disturbi del neurosviluppo in età precoce sono in forte aumento e si caratterizzano per la loro complessità. Diventa quindi importante una diagnosi precoce del disturbo in modo da intervenire tempestivamente con programmi abilitativi e riabilitativi, diagnosi a cui spesso non si riesce ad arrivare in tempi brevi e con poca partecipazione da parte dell’ambiente famigliare.
L’osservazione del bambino in un contesto ambulatoriale, allunga ulteriormente i tempi di stesura della diagnosi.
Agro 05 è un progetto sperimentale, ideato in collaborazione con l’Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Cremona, in particolare l’Unità Operativa di Neuropsichiatria dell’Infanzia e Adolescenza. L’obiettivo è realizzare presso Agropolis uno spazio gioco riservato alla prima infanzia nel quale permettere ad un’equipe integrata di osservare il bambino e le sue dinamiche relazionali in condizioni naturali e spontanee, in presenza delle figure di riferimento consuete, come i genitori.
La cooperativa metterà a disposizione non solo la struttura, ma anche il personale specializzato che possa osservare il bambino mentre interagisce giocando.
Appuntamento quindi per il 7 settembre, in piazza Stradivari per sostenere Agro 05.

© Riproduzione riservata
Commenti