Commenta

Tesser: "A Bari per prendere
coscienza delle nostre forze
e crescere ancora"

Domani sera alle 21 la Cremonese sarà impegnata a Bari nel terzo turno di Tim Cup, a cui i grigiorossi sono approdati dopo la vittoria di domenica scorsa sull’Entella a Chiavari per 1-0 (gol di Pesce). Una trasferta di innegabile fascino. L’ultima vittoria dello Cremo a Bari risale al 6 giugno 1993, in B: fu un 2-1 storico per la Cremonese che ottenne il pass aritmetico per la promozione in serie A. Quel giorno andarono in rete Tovalieri per i biancorossi di casa, poi pareggio di Florjancic ed autogol decisivo di Laureri. L’ultimo gol ufficiale segnato invece dai grigiorossi al San Nicola è quello firmato da Perovic al 39’ di Bari-Cremonese 2-1 del 14 aprile 1996, in serie A. Da allora si sommano i residui 51’ di quella gara e le due intere successive, 0-0 nel 1996/97 in B e 1-0 per i padroni di casa nella B 2005/06. Venendo al presente, per mister Tesser la partita di Bari è importante, soprattutto, lo ha detto oggi all’incontro con la stampa al centro Arvedi, per “prendere ulteriore coscienza delle nostre forze e crescere ancora” in vista del campionato. Per vedere la conferenza dell’allenatore grigiorosso clicca qui.

Quella di domani sera per la Cremonese è la quarta trasferta consecutiva nella Coppa Italia “dei big”, dopo quelle a Cittadella e Bergamo l’anno scorso e Chiavari quest’anno. Mai nella storia il club grigiorosso aveva giocato 4 partite esterne di fila nella coppa nazionale, al massimo – come adesso – era arrivato a 3, nel periodo agosto 2014-agosto 2015, in ordine a casa di Trapani, Hellas Verona e Brescia (fonte football data).

Questi i convocati per la partita del San Nicola:

Arini (34), Belingheri (7), Brighenti (9), Canini (21), Castrovilli (6), Cavion (8), Claiton (3), Croce (5), Forni (24), Maiorino (10), Mokulu (14), Perrulli (20), Pesce (18), Porcari (17), Procopio (2), Ravaglia (1), Renzetti (33), Salviato (4), Scappini (19), Scarsella (23), Ujkani (27), Zecca (16).

 

 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti