Un commento

Esodo e furti: dai carabinieri
alcuni consigli per limitare il
rischio di essere derubati

ri

Sette consigli utili,  per limitare il rischio furti in abitazione in occasione dell’esodo di ferragosto. Piccoli suggerimenti, accortezze, indicazioni, che arrivano dalla Compagnia dei Carabinieri di Cremona e che soprattutto in questo periodo, in cui molti lasciano le abitazioni sguarnite per andare in vacanza, è meglio seguire:

•assicurarsi di aver ben chiuso tutte le porte d’accesso ed infissi senza lasciare possibilità di ingresso facilitato nell’abitazione;

•inserire allarme di sicurezza ed attivare eventuale impianto videosorveglianza se presenti;

•evitare di lasciare nella segreteria telefonica messaggi del “siamo assenti dal ________ al _______”;

•analogamente evitare i medesimi messaggi sui social network quali facebook e altro dove spesso i malintenzionati accedono anche per acquisire informazioni in tal senso;

•limitare tale informazione alle sole persone di estrema fiducia;

•comunicare a queste ultime  oltre la propria della propria assenza anche se nel periodo in questione ci possa essere l’arrivo di operai che dovranno eseguire lavori o altro. E’ capitato in passato che i vicini di casa notando movimenti di persone che accedevano nella casa erano convinti che potesse trattarsi di lavori programmati;

•lasciare eventualmente ai medesimi vicini o parenti, oltreché i propri recapiti telefonici, le chiavi di casa per poter accedere e verificare malfunzionamenti od effettuare  verifiche in caso di allarme.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Martello

    Meno male che ci sono questi consigli…