Commenta

Viaggio musicale folk
nel nord Europa davanti
alla casa di Stradivari

Per la rassegna Sguardo ConCorde è andato in scena questo pomeriggio in corso Garibaldi, di fronte alla casa nuziale di Antonio Stradivari e di fianco alla statua del il maestro seduto, il concerto del violinista Daniele Richiedei, ispirato alla musica folk del Nord Europa, spaziando dalla tradizione delle Alpi Italiane fino alla Scandinavia, passando per Galizia, Francia, Gran Bretagna. Sono stati eseguiti un brano tradizionale della Valle del Caffaro, quindi il Galitztyaner Tantz; Paris 1920 (dello stesso Daniele Richiedei); il noto brano inglese Scarborough Fair; Morrison’s Jig, (Irlanda); Hardanger Fiddlin’, pure composizione di Richiedei; Lover’s Lighthouse di Tord Gustavsen; e Hondalstausene, brano che appartiene alla tradizione norvegese. Buona la presenza di pubblico in un corso Garibaldi dove ancora è visibile l’onda lunga delle ferie estive.

Il secondo ed ultimo appuntamento di questa seconda parte della rassegna – la prima aveva vista protagonista la violinista Anastasiya Petryshak ed il Quartetto ConCorde – sarà il 30 settembre, sempre alle ore 18 e sempre con protagonista Daniele Richiedei.

© Riproduzione riservata
Commenti