Cronaca
Commenta

Frontale in via Brescia, auto contro camion: gravissimi due fratelli di Cremona

Pauroso schianto nel pomeriggio di martedì, lungo la via Brescia, all’altezza di Villanova Alghisi (Pozzaglio ed Uniti), dove un autoarticolato con rimorchio si è scontrato frontalmente con una Peogeut 307. Gravissime le condizioni degli occupanti della vettura: R.R. di 61 anni e G.R. di 63 anni, entrambi di Cremona, che percorrevano la strada in direzione della città.

Sul posto sono sopraggiunti immediatamente i soccorritori: ben tre autoambulanze, un elisoccorso e un’auto medica, coadiuvati dai Vigili del fuoco, che hanno dovuto aiutare gli operatori a liberare dalle lamiere le persone coinvolte nel sinistro. Un’operazione tutt’altro che semplice, considerando che la vettura era completamente accartocciata. Una volta estratti i feriti, il conducente, in condizioni gravissime, è stato caricato sull’elicottero e trasportato presso l’ospedale di Cremona. Un po’ meno grave ma sempre in codice rosso, il fratello è invece stato portato in ospedale con l’ambulanza. Solo un grande shock e ferite lievi per il conducente del camion, di 52 anni.

AGGIORNAMENTO – Secondo una prima ricostruzione della dinamica, effettuata dalle pattuglie  dei Carabinieri giunte sul posto, a causare l’incidente sarebbe stato un malore che ha colpito il conducente dell’autoarticolato, che ha quindi invaso improvvisamente la corsia opposta: l’impatto è stato inevitabile. La viabilità lungo la via Brescia è rimasta chiusa a lungo per consentire i soccorsi e i rilievi del caso.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti