Un commento

Il segretario generale Criscuolo
pronto a lasciare Cremona:
nuovo incarico a Monza

Un nuovo incarico a Monza per il segretario generale del Comune di Cremona Pasquale Criscuolo. Un incarico per il quale dovrà dare una risposta, che quasi sicuramente sarà affermativa, entro la prossima settimana. Criscuolo è quindi pronto a lasciare la sede di Cremona, pur continuando ad abiatre sotto il Torrazzo. Per lui sarebbe un quasi ritorno al passato, in quanto prima di arrivare a Cremona era passato da Cologno Monzese (per un paio di mesi nel 2009. Prima ancora era stato a Segrate, dove era rimasto quattro anni.

Un avanzamento di carriera per lui: a Monza infatti ricorpirà il ruolo di segretario e direttore generale visto che si tratta di una città con oltre 100mila abitanti, mentre a Cremona ricopre la sola funzione di segretario generale. Dunque responsabilità maggiori e uno stipendio quasi raddoppiarto rispetto a quello di Cremona: la sua busta paga sarà composta da tre voci, stipendio tabellare, indennità di posizione (cioè ruolo ricoperto e grado di responsabilità) e obiettivi raggiunti. Un bel regalo per i suoi 50 anni.

Ccriscuolo andrà a ricoprire e il vuoto lasciato da Mario Spoto, trasferitosi a San Donato Milanese il 31 luglio di quest’anno. Criscuolo era stato nominato segretario generale del comune di Cremona il 17 giugno 2014. Ed era arrivato in Comune con un’amministraizone di centrodestra, quella di Oreste Perri. Ultima Amministrazione, Cremona, di una lunga serie che lo ha visto protagonista: Cologno Monzese, Segrate, Soverato. Nel novembre 1994 si era iscritto all’albo dei procuratori legali del Tribunale brianteo. Sul finire degli anni Duemila è stato pure presidente di otto commissioni di concorso per l’assunzione di personale al Comune biancorosso.

Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Libero

    Un carrierone da burocrate statale