Commenta

Per Pomì sconfitta
contro Brescia durante
allenamento congiunto

VBC POMI’ CASALMAGGIORE – SAVALLESE MILLENIUM BRESCIA: 2-4 (18-25 / 25-20 / 19-25 / 22-25 / 25-23 / 20-25)

Vbc Pomì: Napodano (L), Sirressi (L), Guiggi 11, Starcevic 10, Guerra 24, Zago 21, Lo Bianco 1, Rondon 3, Zambelli 5. All. Lucchi-Bonini
Savallese Millennium: Norgini (L), Bortolotti, Angelini 6, Dailey 7, Biava 3, Villani 24, Parlangeli (L), Prandi 3, Guidi 7, Veglia 10, Decortes 22. All. Mazzoni-Zanelli

Si parte dal 15-15 con conferma del cambio palla, questa è la modalità di gioco scelta per l’allenamento congiunto tra VBC Pomì Casalmaggiore e la Savallese Millenium Brescia, svoltosi nel tardo pomeriggio di giovedì al Pala Radi di Cremona.

Interessante occasione per testare i primi scambi sia per le ragazze di coach Lucchi (sotto l’occhio attento di Marcello Abbondanza in collegamento social) che per quelle di coach Mazzola. Primo mini set un po’ nel torpore per Casalmaggiore e che vede le bresciane far propria la frazione, mentre già dal secondo parziale Lo Bianco e compagne iniziano a far girare la palla più velocemente e così un’ispirata Starcevic inizia a scaldare il braccio. Martina Guiggi sigla i primi ace stagionali (saranno 2 alla fine) ma le ragazze della Savallese Millenium Brescia non demordono e alzano il muro difensivo in modo vincente diverse volte con caparbietà e determinazione. Ma sono soprattutto Guerra e Zago dalla parte rosa e Villani e Decortes dalla sponda bresciana a fare la parte delle mattatrici in campo. E’ stata anche l’occasione per vedere alcuni salvataggi acrobatici di Zambelli e Guerra entrambi con il piede destro degni del miglior Cristiano Ronaldo, ma soprattutto per diverse soluzioni sia di attacco che di difesa in attesa di Zeng, Pavan e Stevanovic.

L’ultimo mini set parte dal 18 pari che si conclude 25-20 per la formazione bresciana e termina l’allenamento per 4-2 per la Savallese Millenium Brescia.
“Come prima uscita sapevamo che sarebbe stata utile per oliare i meccanismi di squadra – dice coach Lucchi – e per passare dalle situazioni di gioco che abbiamo voluto provare. Queste occasioni ci servono per allenarci bene anche nel 6 contro 6 visto che eravamo prima 8 e poi 9 con l’arrivo di Anastasia. Abbiamo trovato davanti a noi una Brescia secondo me già molto avanti nella preparazione e che ringrazio per la disponibilità. Non mi aspettavo una partita diversa, sono soddisfatto di tante cose…questa serie di allenamenti congiunti ci aiuterà moltissimo”.

© Riproduzione riservata
Commenti