Commenta

Terza laurea ad honorem
per Paolo Conte il 9 ottobre
al teatro Ponchielli

foto Sessa

Si terrà il 9 ottobre, inizio dell’anno accademico, la cerimonia di conferimento della laurea honoris causa a Paolo Conte da parte del Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali dell’università di Pavia. L’evento avrà luogo al teatro Ponchielli, dove Conte si esibì per l’ultima volta a Cremona  due anni fa, a maggio 2015, e dove presentò accanto ai suoi vecchi successi noti in tutto il mondo, i brani dell’ultimo album, ‘Snob’.

Nato ad Asti nel 1937, il musicista – cantante – avvocato è uno degli artisti più amati e apprezzati d’Italia. Icona del jazz italiano, è un paroliere ricercato e raffinato. Autore di classici della musica italiana da Vieni via con me a Gelato al limon, fino a Gli impermeabili e a Sotto le stelle del jazz, passando da Azzurro scritto per Adriano Celentano, Insieme a te non ci sto più scritto per Caterina Caselli e Onda su onda per Bruno Lauzi. Paolo Conte non è solo un musicista, ma anche un appassionato d’arte, di letteratura e del Novecento, anche per queste ragioni nel 2003 l’università degli Studi di Macerata gli ha conferito la Laurea honoris causa in lettere moderne. Nel 2007 l’Accademia delle belle arti di Catanzaro gli ha assegnato la sua seconda Laurea honoris causa in pittura per la sua conclamata passione verso questa forma d’arte. Tra i premi vinti si possono elencare un David di Donatello per il film La freccia azzurra, la Targa Tenco per gli album Paolo Conte e Aguaplano e ancora Premio Librex Montale nella sezione Poetry of music.

© Riproduzione riservata
Commenti