Commenta

La Pomì promuove la ricerca:
raccolta fondi per il progetto
'La Cura in una Cellula'

Giovedì 5 ottobre al Pala Radi di Cremona, con inizio riscaldamento alle ore 17.30, la Pomì farà un allenamento congiunto con il Volero Zurigo, una delle formazioni europee più quotate grazie ad un roster di caratura mondiale (avversaria anche della Pomì appunto al Mondiale per Club di Manila nel 2016). Sarà l’occasione per vedere sul campo di Cremona una pallavolo di altissimo livello, ma sarà anche il primo momento utile per ritirare le tessere abbonamento per la stagione 2017/2018 all’interno del palazzetto.

Tra le novità di casa Poìmì, c’è anche la solidarietà: la società ha deciso di sposare un’iniziativa benefica volta legata alla ricerca sulla cura delle malattie neurodegenerative, ‘La Cura in una Cellula’. Questo progetto di ricerca, curato dal laboratorio di Fisiologia Generale dell’Università di Pavia, riguarda lo studio di specifici neuroni ottenuti a partire da cellule staminali ricavate da una persona adulta che un giorno potrebbero essere utilizzate come cura per le malattie neurodegenerative (per esempio Alzheimer, Parkinson, Sla). Legata a questo progetto è stata attivata una campagna di raccolta fondi, crowdfunding, che sarà attiva fino a gennaio 2018.

All’allenamento congiunto tra Vbc Pomì Casalmaggiore e Volero Zurigo, che sarà ad ingresso gratuito, sarà presente uno stand per la raccolta fondi a favore di questo importante progetto e, prima dell’inizio della partita, sarà tenuta una breve presentazione del progetto a cura della cremonese dottoressa Michela Cristofolini.

“Abbiamo deciso di sposare questa iniziativa subito senza indugi perchè è un progetto molto importante, serio, portato avanti da un ateneo molto legato a Cremona e con all’interno ricercatori della nostra zona” ha commentato il presidente Vbc Massimo Boselli Botturi. “Da sempre la Pomì è sensibile alla ricerca contro malattie ancora così difficili da debellare e non potevamo che essere vicini a questa iniziativa”.

“L’intesa tra sport e ricerca è sempre vincente” commenta il responsabile del progetto Prof. Gerardo Biella. “Siamo molto felici e orgogliosi della collaborazione con la Pomì Casalmaggiore che aggiunge una valenza in più al nostro progetto. L’allenamento congiunto di giovedì 5 ottobre sarà l’occasione perfetta per portare il nostro progetto all’attenzione di un più vasto pubblico, oltre che rappresentare un momento di piacevole e puro sport”.

© Riproduzione riservata
Commenti