5 Commenti

Centro storico 'blindato'
per le auto d'epoca
del circuito Campagne e Cascine

Le auto d'epoca sono transitate anche dalla cascina Marasco di Agropolis (foto Alceste Bartoletti)

Le auto d’epoca del circuito “Campagne e cascine”, quindicesima prova di regolarità organizzata dalla scuderia 3T, tornano nel cuore di Cremona nel pomeriggio di oggi 8 ottobre, dopo le prove iniziate ieri in zona Po e proseguite nella mattinata con percorso nelle campagne circostanti. Questa prima fase si è conclusa con la sosta pranzo al ristorante La Clochette di Solarolo Rainerio, da cui è iniziato il ritorno verso Cremona percorrendo l’argine maestro del Po, nella zona golenale tipica del territorio. Particolare attenzione, nello studio del percorso, per le auto anteguerra di particolare valore e interesse storico, per le quali è  stato studiato un tragitto con tempi e percorsi congeniali.

Il centro cittadino diventa invece protagonista delle prove cronometrate che inizieranno alle 15.30 (conclusione prevista alle 17), con il trofeo ‘Zero’, prova cronometrata ad intervalli di 30”, su un percorso interamente transennato e sorvegliato lungo corso Vittorio Emanuele – da via Ponchielli a via Verdi –  via Verdi, corso Cavour, piazza Roma lato sud nel tratto compreso da corso Cavour a corso Mazzini, per concludersi in corso Mazzini.
I veicoli da lì procederanno lungo via Gerolamo da Cremona, via San Lorenzo, C.so XX Settembre, via Platina, via Beltrami, piazza Pace, via Lombardini, per arrivare infine in piazza Stradivari dove rimarranno in sosta fino al termine della manifestazione e delle premiazioni, previste nella sala consulta di palazzo Comunale. Per tutto il pomeriggio, quindi il centro storico sarà un grande circuito, con divieti di transito e di sosta in tutte le aree (comprese quelle per i residenti), tranne che per i veicoli al servizio di disabili.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • devotooli

    Inquinamento alle stelle!!!!
    Facciamo divertire questi poveracci…

    • Romolo

      Evento molto ben organizzato e riuscito, trovo decisamente più fastidiose e pericolose le gare di ciclismo domenicali.

      • Illuminatus

        Concordo.

    • Simone

      Ammirare le auto storiche ancora perfettamente funzionanti è assaporare un po di altri tempi è sicuramente meglio che starsene a vedere 22 omini correre dietro a un pallone: essere proprietari di auto storiche significa curarle, ripararle e trattarle in una maniera speciale e veder correre dei gioielli dell’ingegneria meccanica di oltre 50, 60 o anche più danno emozioni che chi segue solamente il calcio non può capire!

    • Illuminatus

      Io c’ero… non ho visto nemmeno un’auto d’epoca diesel.

      La lo sa Le che solo i diesel emettono i PM10? Capisco che è un ragionamento difficile…auto vecchie… inquinamento… ideologia…