15 Commenti

Strada sud, comitato accelera:
sabato a Spazio Comune
via alla raccolta firme

Come preannunciato, il Comitato di quartiere 9, Giordano-Cadore è partito in quarta sul tema della strada sud, tanto che già “si sta procedendo alla costituzione del Comitato dei Promotori per la richiesta di indizione di un referendum consultivo propositivo in merito” sottolinea la presidente Cristina Arata in una nota. Già pronto anche il quesito, che dovrà essere sottoscritto da 300 cittadini ( come previsto dall’art. 23 dello Statuto del Comune di Cremona) entro il 31 ottobre, e che ricalca quello già presentato dai consiglieri comunali nella delibera: “Sei favorevole al mantenimento del progetto della Strada Sud nella programmazione e pianificazione urbanistica vigente del Comune di Cremona?”.

A questo proposito, sabato mattina dalle 9 alle 16.30, presso la saletta “Spazio Comune” di Piazza Stradivari, il comitato sarà presente per la raccolta firme. “Per chi non potrà venire in quella data renderemo noto al più presto i nomi dei componenti del comitato promotore che procederanno anche nei giorni successivi alla raccolta delle firme” evidenzia ancora Arata.

“Si specifica che il Referendum non è finalizzato ad impegnare l’Amministrazione alla costruzione della Strada Sud ma solo ad impedirne la cancellazione dagli strumenti di programmazione e pianificazione del Comune di Cremona in assenza di un progetto alternativo che si dimostri efficace nella risoluzione delle problematiche viabilistiche e di inquinamento di Via Giordano, e più in generale del comparto Sud della città” conclude la presidente del quartiere.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Marco

    Mai visto un bombardamento del genere per quest’opera inutile e dannosa. Dev’esserci un bello sponsor dietro.

    • Sorcio Verde

      Certo, la lobby dell’aria respirabile per chi abita in zona Via Giordano.

      • Chiarezza

        Con la strada sud finalmente respirerò la stessa aria che c’è a Cortina d’Ampezzo!!!
        Presto! Asfalto! Cemento! Capannoni!
        Via quelle inutili piante, non servono a niente!
        Non vedo l’ora di ricoprire tutta la nostra campagna con una bella colata di cemento e asfalto, il mio mito è la campagna bergamasca!

        • cassandra

          immagino che lei viva in una capanna di bamboo invece che in una casa di mattoni e cemento, che lavori in una casetta di legno costruita in cima ad un albero invece che in un ufficio di mattoni e cemento, che si scaldi con le pelli di qualche animale ( anche se per coerenza dovrebbe essere animalista) invece che accendere il riscaldamento…
          poi non dovrebbe usare il cellulare (tutte quelle onde elettromagnetiche !!) ed avere l’orto, perchè per riempire i supermercati non bastano treni e bici…

          • Chiarezza

            Effettivamente nei paesi del nord Europa, famosi per la loro arretratezza, puntano tutto su trasporto su gomma, strade e cementificazione.

          • cassandra

            già, la bucolica e sana campagna tedesca nell’area della Rurh (piena di capanne di bamboo .vero?) oppure le benefiche pianure del benelux , che sono appena sotto ai ns livelli solo perché non sono ingrugnate tra alpi ed appennini .
            Aggiornamento : a livello europeo il trend del tasso di trasferimento del trasporto merci su ferro ha subito un forte rallentamento e comunque l’obiettivo europea di spostare su ferro il 30% della merci riguarda solo quelle con destinazione superiore a 300 km ( leggere libro bianco trasporti UE) . Insomma la questione non è poi cosi semplice , comunque viva il bamboo!!

          • Marco

            Con la strada sud secondo me si riempie la città di fighe.

          • cassandra

            ecco, finalmente un bel contributo , veramente

          • Marco

            Ommamma. Manco l’ironia capiscono.

          • cassandra

            chiedo scusa, non avevo capito che era ironico

          • Sorcio Verde

            Non ci avevo pensato, davvero un pensiero raffinato

  • Gianluca Rkc Carboni

    da abitante di via Giordano spero non passi il referendum.

    • Sorcio Verde

      Chi visse sperando….

      • Sorcio Verde

        ..

  • cassandra

    Basta, è ora di ammetterlo, dietro alla strada sud c’è una lobby, capitanata da CARCARLO PRAVETTONI