Commenta

Ecosistema Urbano, Cremona
guadagna 9 posizioni: bene
mobilità, male qualità dell'aria

Cremona promossa in verde: la nostra città ha infatti conquistato l’11º posto (con un punteggio del 63,48%) nella classifica Ecosistema Urbano 2017, stilata da Legambiente e pubblicata dal Sole24Ore nell’edizione di lunedì, che vede il primato assoluto di Mantova. Un risultato molto positivo, soprattutto considerando che nel 2016 la città del Torrazzo si era posizionata al 20º posto.

Una scalata notevole della classifica, determinata soprattutto da un ottimo piazzamento in buona parte delle classifiche dedicate alla mobilità e all’ambiente urbano: Cremona occupa infatti il 2º posto per indice di ciclabilità, dopo Reggio Emilia, con 30,3 metri di piste ciclabili ogni 100 abitanti. Molto bene anche la pedonalizzazione: con 1,2 metri quadri di area pedonale per abitante, siamo infatti al 5º posto. Dalla classifica emerge anche un tasso di motorizzazione relativamente basso, con 59 auto ogni 100 abitanti: un dato che ci pone al 22º posto della classifica. Promossi pure sull’energia solare: la nostra città è 11ª per potenza installata sugli edifici pubblici, con 11 kw ogni 1000 abitanti.

Buoni i piazzamenti sul tema rifiuti: Cremona è circa a metà della classifica di quanto si butta (con 509 chili di rifiuti per abitante), mentre è all’11º posto per la differenziata, con il 72% di rifiuti riciclati.

Male invece la qualità dell’aria: 92º posto per il valore medio annuo delle polveri sottili registrati dalle centraline, pari a 35,5 microgrammi per metro cubo. Male anche per i superamenti dei livelli medi di azoto, che nel 2016 a Cremona sono stati superiori ai valori per 69 giorni: questo ci pone all’82º posto in classifica. Bassa posizione, infine, per le emissioni pericolose di biossido di azoto, per le quali la città è al 55º posto con una media annua di 30 microgrammi per metro cubo.

Sul capitolo acqua, infine, buono il dato della dispersione della rete, pari al 21%, con cui siamo al 18º posto, mentre per quanto riguarda i consumi Cremona si colloca in 49ª posizione con 149,8 litri per abitante consumati ogni giorno.

“Lo sforzo messo in atto in questi anni in ambito locale sta dando buoni frutti – conclude l’Assessore – questo perché si è riusciti ad intercettare finanziamenti nazionali importanti come bando mobilità casa-scuola e casa-lavoro, regionali per la realizzazione di nuove piste ciclabili, lavorando su una visione di sviluppo diverso di città, facendo rete con gli altri Comuni: ne è un esempio la campagna informativa sulla qualità aria avviata con Mantova, Brescia e Bergamo. Tale impegno è destinato a migliorare sempre più la vivibilità della nostra città e su questo continueremo a lavorare ogni giorno”.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti