Commenta

Cremonese-Palermo:
il primo tempo
finisce 1-1

Cremonese-Palermo 1-1

Cremonese (4-3-1-2): Ujkani; Almici, Canini, Claiton, Renzetti; Arini, Pesce, Croce; Piccolo; Mokulu, Brighenti. All. Tesser
A disp.: Ravaglia, D’Avino, Procopio, Castrovilli, Cavion, Marconi, Scappini, Perrulli, Scarsella, Macek, Cinelli, Garcia Tena

Palermo (3-5-1-1): Pomini; Struna, Bellusci, Szyminski; Rispoli, Murawski, Jajalo, Chochev, Embalo; Coronado, Nestorovski. All. Tedino
A disp.: Maniero, Guddo, Accardi, Gnahorè, La Gumina, Fiordalino, Santoro, Monachello, Petermann

Arbitro: Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta, coadiuvato dagli assistenti Tarcisio Villa di Rimini e Gianluca Sechi di Sassari. Quarto uomo Lorenzo Illuzzi di Molfetta.

Gol: 21’pt Claiton, 23’pt Rispoli
Ammoniti: Almici, Arini
Corner: Cremonese 2, Palermo 1

Non ci sono fasi di studio tra le due squadre, né convenevoli, Cremonese – Palermo parte subito forte. Grande grinta per i grigiorossi che cercano di far valere il proprio gioco.
Al 9’ la prima occasione della gara con un tiro di Coronado terminato a lato di poco. All’11’ trattenuta in area di Szyminski ai danni di Mokulu e proteste della Cremonese, ma si prosegue. Renzetti si procura una punizione sulla sinistra. Vanno tutti a saltare, Piccolo sul pallone, Brighenti prolunga e Claiton porta in vantaggio la Cremonese. Passano due minuti e il Palermo trova il pareggio con Rispoli, servito da Coronado. Al 36’ gran tiro di Mokulu dal limite parato a terra da Pomini. Allo scadere Arini ferma Murawski al limite dell’area e rimedia un giallo. Punizione si Nestorovski che si infrange sulla barriera. Finisce il primo tempo dopo addirittura 4’ di recupero.

Cristina Coppola

 

© Riproduzione riservata
Commenti