Cronaca
Commenta5

Tentato furto in via Ticino Ladro scappa scavalcando recinzioni, preso in viale Po

Quartiere Po ancora una volta preso di mira dai ladri, questa volta  però senza che siano riusciti a portare a termine il colpo. Un cileno di 50 anni è stato arrestato dagli agenti della Volante di Cremona, dopo un rocambolesco inseguimento scavalcando le recinzioni tra i condomini che insistono tra via Ticino e viale Po. L’uomo, ora in carcere e con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, era stato avvistato da un residente mentre, insieme ad altri due complici, si aggirava per i pianerottoli di un condominio di via Ticino. Insospettito, il residente ha avvertito la centrale operativa della Polizia che, tenendosi in costante contatto con lui, ha potuto seguire passo passo i movimenti dei tre uomini e intanto diramare l’avviso alle Volanti di recarsi in zona. Adosso al cileno sono stati trovati oggetti atti allo scasso come un cacciavite, e poi guanti e una torcia elettrica; per lui, tradotto a Cà del Ferro a disposizione dell’autorità di giudiziaria, l’accusa di tentato furto in abitazione. Degli altri due soggetti sono state perse le tracce. Il quartiere Po si conferma zona particolarmente sfortunata per i furti; questa volta è stato sventato grazie all’indispensabile allarme dato dal residente, giunto proprio mentre i fatti si stavano svolgendo. Una tempestività che, quando manca, molto spesso rende impossibile il lavoro degli agenti.

© Riproduzione riservata
Commenti