Commenta

Nuova attività produttiva
in via Bergamo
nella ex Eurolitho

Riqualificazione in corso in via Bergamo, appena dopo il cavalcavia della tangenziale in direzione fuori città, per l’insediamento di uno stabilimento di macchine industriali e carrelli elevatori. Una produzione che non dovrebbe essere impattante, visto che qui si svolgerà l’assemblaggio dei pezzi e non la vera e propria produzione. Si tratta di un’area privata, dismessa, che verrà così ‘rigenerata’, ove un tempo sorgeva l’EuroLitho, poi fallita. E prima ancora le Grafiche editoriali padane, e più indietro nel tempo Cremona Nuova, ‘eredità’ del periodo fascista. La ditta che subentrerà potrebbe godere delle agevolazioni messe a disposizione dal Comune per chi recupera aree private dismesse. Di qualche settimana fa la notizia di un altro insediamento industriale, storicamente presente in città, che tuttavia crescerà, ampliandosi, nella zona del Portocanale. E’ la Ocrim, azienda molitoria cremonese che in fregio a via Riglio ha acquistato un’area dove troveranno spazio i nuovi uffici, gli spogliatoi e la mensa. Un intervento che verrà terminato alla fine dell’anno prossimo. Già qui, in via Riglio, ci sono alcuni reparti, tra cui le spedizioni.

Simone Bacchetta

© Riproduzione riservata
Commenti