Eventi
Commenta

'Dal buio alla luce dell'inclusione': al Ponchielli un concerto per riflettere

‘Dal buio alla luce dell’inclusione’: questo il titolo dello concerto dell’orchestra giovanile Sanitansamble, che andrà in scena al teatro Ponchielli venerdì 22 dicembre (ore 21). Il concerto rientra in un programma di confronto sui temi dell’inclusione sociale, promosso da Fim Cisl Asse del Po in collaborazione con il Comune di Cremona. La giornata inizierà alle 14.30 presso la sala Bonomelli del Centro Pastorale in via Sant’Antonio del Fuoco, dove insieme all’associazione Solco di Cremona saranno analizzate le criticità emerse nel territorio in modo da promuovere un percorso di collaborazione tra i soggetti interessati a mettersi in rete. Il pedagogista Johnny Dotti promuoverà l’analisi del concetto di comunità e la necessità che tale termine riprenda attivamente il proprio significato. All’iniziativa parteciperanno anche alcuni ospiti del Centro di Accoglienza di Cremona e varie associazioni del territorio che operano nel volontariato e nel sociale.

Il percorso ideato vuole essere un punto di partenza e non un’iniziativa fine a se stessa e si concluderà con il concerto gratuito dell’Orchestra Giovanile Sanitansamble diretta dal M° Paolo Acunzo. In programma musiche di Haendel, Beethoven, Elgar, Charpentier, Brahms, Morricone. Ospite d’onore Don Bruno Bignami, vicedirettore dell’Ufficio nazionale per i problemi sociali e il lavoro della Cei, con delega speciale per l’Apostolatus maris e il Progetto “Policoro” e già Presidente della Fondazione Don Primo Mazzolari.

Sanitansamble accoglie giovani e giovanissimi del Rione Sanità di Napoli, un quartiere spesso associato a storie di degrado e marginalità, ma in realtà ricco di un patrimonio storico-artistico di straordinaria importanza, negli ultimi anni al centro di un movimento spontaneo di valorizzazione che vede protagonisti soprattutto i giovani.

© Riproduzione riservata
Commenti