Cronaca
Commenta39

Gli sequestrano la merce contraffatta. Abusivo denuncia i vigili per furto

L’ex salotto buono di Cremona, la Galleria 25 Aprile, invasa dagli abusivi. Con un post su Facebook, Paolo Mantovani, ex numero uno di botteghe del centro, il 26 dicembre ironizza sullo stato della città . “Effettivamente gli alberelli con il tappeto rosso stanno dando nuovo slancio al commercio. Davanti ai negozi chiusi si può apprezzare il fiorire di nuove attività commerciali. Forse, in futuro, sarà il caso di modificare il tema delle decorazioni”. Il tutto documentato con una serie di foto postate sul suo profilo.
Quello degli abusivi che vendono per strada e che esplode ogniqualvolta ci sia una ricorrenza, è un problema sempre più grande non solo a Cremona, e così la polizia municipale per osteggiarlo e limitarlo continua nell’attività di contrasto. Ma c’è anche un certo imbarazzo da parte dei vigili dopo l’episodio che si è verificato una decina di giorni fa a Cremona. I vigili sono stati denunciati per furto da un abusivo, al quale, dopo un controllo, era stata sequestrata tutta la merce contraffatta sotto la galleria del Consorzio agrario in piazza Marconi. I vigili, a loro volta, hanno denunciato l’abusivo per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, in quanto uno degli agenti è stato spinto a terra, riportando lesioni. Certo è che nonostante questo episodio paradossale i vigili urbani continuano, come ha spiegato il comandante Pierluigi Sforza, nell’attività di presidio e contrasto all’attività di commercio abusivo. “Un fatto, quello della denuncia”, ha spiegato Sforza, “che non ci blocca in alcun modo. La nostra costante attività di prevenzione e contrasto va avanti con controlli in sinergia con le altre forze dell’ordine”.

Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Commenti