3 Commenti

Tre denunce per il furto di
una bici e per la ricettazione
di una moto e di un telefono

A Pizzighettone i carabinieri hanno denunciato per ricettazione un marocchino di 29 anni residente a Cremona. In ottobre il giovane, con alle spalle precedenti di polizia, si era presentato in un’officina del paese, lasciando in riparazione una moto “Aprilia”. Visto che il 29enne non si è più presentato, il proprietario dell’officina si è rivolto ai militari che hanno accertato che il mezzo era rubato a settembre in  via Magenta. Le indagini hanno permesso di risalire al marocchino che lo aveva lasciato in riparazione senza più ritirarlo.

Sempre per ricettazione è finito nei guai a Robecco d’Oglio un operaio romeno di 28 anni residente a Soresina. A  Robecco, l’uomo è stato trovato in possesso di un Iphone 7  “Apple” risultato rubato ad un 50enne di Cremona lo scorso ottobre sul treno regionale nella tratta Cremona – Brescia. Il romeno non ha saputo giustificarne la provenienza, e così nei suoi confronti è scattata la denuncia.

Di furto aggravato, invece, è stato accusato un cremonese di 59 anni residente a Cicognolo.  L’uomo è l’autore del furto di una bici di proprietà di un 77 enne di Cicognolo che a novembre ne aveva denunciato il furto presso i carabinieri di Vescovato.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mirko

    Buona media 2su3 non sono italiani.
    Tutta brava gente e risorse utili per questo governo

  • luciano1956

    anno nuovo , notizie vecchie

  • Illuminatus

    Meno stranieri = meno reati.