Commenta

Forte odore di gas da
condominio in via Ticino:
appartamento inagibile

Un appartamento in un condominio di via Ticino è stato dichiarato inagibile a seguito della segnalazione di un forte odore di gas da parte dei vicini di casa della residente, un’anziana signora. Il fatto è avvenuto nel pomeriggio quando un tecnico di Linea Distribuzione ha accertato la provenienza della fuga di gas, appunto dall’appartamento della donna. Subito vengono allertati i vigili urbani, che a loro volta sollecitano l’intervento dell’Ats Valpadana, per verificare le condizioni di abitabilità dei locali. Condizioni non rassicuranti, tanto che l’autorità sanitaria prescrive l’immediata piombatura del contatore di gas, certificando l’inagibilità dell’appartamento. Il sindaco ha successivamente firmato l’ordinanza urgente che dichiara l’inabitabilità dello stesso. L’anziana è stata ospitata da parenti in città. Il sopralluogo dei tecnici ha evidenziato una situazione molto pericolosa, non solo per l’appartamento in questione, ma anche per l’intero condominio.

© Riproduzione riservata
Commenti