Commenta

Volley Coppa Cev: Pomì vince
3-0 contro Vc Sneek
e guadagna gli ottavi di finale

Fotoservizio Sessa

Pomì Casalmaggiore – Vc Sneek

CASALMAGGIORE – 1 Martinez, 3 Napodano, 5 Sirressi, 6 Grotheus, 7 Guiggi, 10 Starcevic, 12 Guerra, 13 Zago, 14 Lo Bianco, 15 Stevanovic, 17 Rondon, 18 Zambelli.
All: Cristiano Lucchi.

VC SNEEK – 1 Veenstra, 2 Popma, 3 Van Der Meer, 4 Jasper, 5 Boonstra, 6 Braaksma, 7 Gronninger, 8 Siebring, 9 Tromp, 10 Sikkes, 11 Van Wijnen, 12 Loosman.
All: Petra Groenland.

Dopo il successo dell’andata, la Pomì Casalmaggiore torna ad affrontare le olandesi della Vc Sneek per il ritorno dei sedicesimi di finale della coppa Cev, e lo fa con grinta e determinazione, portandosi a casa la vittoria e la qualificazione agli ottavi.

Il match inizia in equilibrio, con le due squadre che si fronteggiano punto a punto, studiando il rispettivo gioco. Nonostante all’andata Casalmaggiore abbia battuto senza troppe difficoltà le avversarie, in questo match le olandesi si difendono bene e riescono a cogliere impreparata una Pomì che commette qualche errore di troppo. Le avversarie ne approfittano, ma alle rosa basta un time out per cambiare il passo. In campo torna la concentrazione e la squadra di casa prende le redini del gioco e porta il primo set alla chiusura sul 25-17.

Anche nel secondo set le casalasche restano in campo con la testa e partono in bellezza, accumulando subito un buon distacco. Le avversarie però alzano la testa e si lanciano sulla via del recupero, sebbene non con la convinzione sufficiente per fare paura alla squadra di casa, che continua a dirigere il gioco. Le olandesi provano qualche rincorsa e riescono anche ad avvicinarsi un po’ alla formazione di Casalmaggiore, ma senza mai raggiungerle. Il set si conclude con una vittoria per 25-19, che già garantisce la qualificazione agli ottavi di finale.

Nella terza ripresa Casalmaggiore domina senza troppi problemi, infilando un punto dietro l’altro e accumulando in breve un notevole distacco. Le olandesi provano a difendersi ma con l’eliminazione ormai certa il morale della squadra è sceso parecchio, così come la motivazione. Provano ad avvicinarsi alle rosa ma senza mai riuscirsi, mentre Casalmaggiore non perde né self control ne concentrazione e continua a mettere a segno un punto dietro l’altro. Il set si conclude senza sorprese, con 25-17.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti