3 Commenti

Albergo e pieno all'auto
senza pagare, 40enne nei
guai: insolvenza fraudolenta

E’ stata denunciata per insolvenza fraudolenza, dopo aver omesso di pagare il pieno fatto ad un distributore e il soggiorno in un albergo in territorio cremonese. La donna, una 40enne di Quinzano d’Oglio, nullafacente e pregiudicata, nei primi giorni di febbraio si era recata ad un distributore di carburante a Castelverde, sulla via Bergamo e, dopo aver effettuato un rifornimento di carburante, aveva tentato di pagare con il proprio bancomat, vedendosi però negare la transazione. Aveva così lasciato a deposito la sua carta d’identità con la promessa di tornare a saldare il corrispettivo dovuto, 36 euro. Invece era sparita e si era resa irreperibile a ogni tentativo di contattarla.

Sono stati quindi i carabinieri ad identificarla e scovarla. Gli accertamenti effettuati hanno poi consentito di appurare che la stessa donna si era resa anche responsabile di un altro episodio di insolvenza fraudolenta nei giorni precedenti a quello del rifornimento di carburante: aveva infatti pernottato in una struttura ricettiva sempre a Castelverde per ben 15, giorni tra dicembre 2017 e gennaio 2018, e se ne era andata senza pagare il corrispettivo, pari a circa 1.400 euro.

Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri di Cremona, sembrerebbe che la donna sia solita commettere questo tipo di reato, presentandosi dai commercianti o presso gli hotel con varie e fantasiose scuse al fine di giustificare il proprio soggiorno e guadagnarne così la fiducia, al fine di ottenere credito o di essere ospitata senza deposito di caparra o altra garanzia.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mirko

    Diamogli un tetto dove vivere, caldo e accogliente,possibilmente con vista cortile ca del ferro

  • Graziano Ansaldi

    Negli USA era già in galera, ma qui in Italia non vanno in carcere nemmeno gli omicidi figuriamoci una truffatrice.

  • MENCIA

    se la gode senza pagare questa truffatrice poi quando la prenderanno sarò nulla tenente e alla fine sarà ancora in giro. sicuramente adesso avrà cambiato provincia