Un commento

Minacciava madre e sorella
per estorcere denaro:
arrestato 30enne

Minacciava da tempo la madre e la sorella per ottenere denaro, esasperandole al punto che il magistrato, a seguito di una denuncia delle due, aveva deciso di applicare una misura cautelare di allontanamento e, per il 30enne, l’obbligo di firma.

Nonostante questo il giovane, disoccupato, ha continuato a presentarsi a casa della famiglia, rivolgendo alle parenti continue minacce per estorcere soldi. Per questo motivo i carabinieri di Soncino hanno nuovamente segnalato la situazione al PM, il quale ha chiesto al Gip di emettere un provvedimento più incisivo. I militari hanno quindi arrestato, nella serata di ieri, il 30enne soncinese, che da qualche mese si era trasferito a Izano, e lo hanno portato in carcere a Cremona.

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mirko

    Invece di andare a cercare soldi a destra e a manca,non sarebbe meglio cercare lavoro??