5 Commenti

Tentata rapina Torrefazione
Dordoni, malvivente messo
in fuga: parla la titolare

E’ entrato armato di una bottiglietta e ne ha lanciato il contenuto, forse acido o un’altra sostanza irritante, addosso alla titolare e all’impiegata che era in negozio con lei: è accaduto nel tardo pomeriggio di martedì alla Torrefazione Dordoni di via Mantova. Il malvivente puntava all’incasso. Ha chiesto alle due donne di consegnargli il denaro, con un palese accento straniero. Ma la titolare, Nerina Dordoni, nonostante il fastidio provocato dalla sostanza, ha reagito, spintonanto il rapinatore, aiutata dall’impiegata. Le urla hanno attirato i negozianti vicini, che sono intervenuti,mettendo in fuga il rapinatore.

Sul posto sono stati chiamati i Carabinieri di Cremona, che sono intervenuti immediatamente, mettendosi sulle tracce del malvivente: secondo la descrizione, sarebbe un uomo straniero, con il volto coperto da una sciarpa.

ASCOLTA IL RACCONTO DELLA TITOLARE nel servizio di Simone Arrighi

© Riproduzione riservata
Commenti
  • luciano1956

    Uomo straniero? sarà il solito svizzero…

    • Mirko

      O tedesco o americano?

  • Sorcio Verde

    Secondo me è un italiano che si spaccia per straniero sperando di farla franca…

  • Lidans

    da altro articolo risulta : “Malvivente coperto da cappellino con visiera,fuggito su bicicletta “….direi che non servono neppure impronte digitali …

  • Giorgia Giorgia

    Solidarietà alla signora molto gentile e professionale .mi spiace x quanto gli è accaduto.