Un commento

Agevolazioni su Imu, Tari,
oneri urbanistici: la guida
presentata alle imprese

Nuova energia alle imprese. L’Amministrazione comunale ha presentato alle categorie economiche la Guida agli incentivi e alle agevolazioni per chi vuole investire a Cremona. In sala consulta a palazzo comunale, il Sindaco Gianluca Galimberti, la Vicesindaco Maura Ruggeri, gli Assessori Andrea Virgilio, Maurizio Manzi e Barbara Manfredini, la Segretario comunale Gabriella Di Girolamo, i dirigenti Mara Pesaro, Marco Masserdotti, Marco Pagliarini, Mario Vescovi e i rappresentanti degli Istituti di Credito, del Duc, dei professionisti, dei sindacati, delle associazioni di categoria e delle agenzie immobiliari.
“In questo libretto – ha detto il Sindaco – abbiamo sintetizzato in modo schematico gli incentivi e le agevolazioni a disposizione di imprese e investitori che decidono, con l’aiuto del Comune, di scommettere su Cremona. Si tratta di uno strumento agile per la diffusione e la condivisione di importanti misure, fiscali e non fiscali, che hanno l’obiettivo di favorire la crescita del capitale territoriale. La città di Cremona così punta su sviluppo, economia e lavoro!”.
Nella guida la descrizione di agevolazioni per attività in centro città (tra cui riduzione oneri, agevolazione Imu, riduzione richieste aree standard, flessibilità di destinazione d’uso e degli interventi edilizi), in comparti produttivi (agevolazione Imu e Tari), in aree dismesse (agevolazione Imu) e su tutto il territorio comunale (riduzione oneri e agevolazioni).

Ad esempio, per il centro storico e il tessuto cittadino, è prevista la riduzione del 43% degli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria rispetto agli oneri base per chi ristruttura o realizza attività di commercio di vicinato, artigianato (di servizio e artistico), terziario (alberghi, pubblici esercizi, strutture ricettive, istruzione formazione e assistenza, attività culturali) e il commercio all’ingrosso. Ad esempio, per la ristrutturazione di un edificio con destinazione a pubblico esercizio con superficie di 500,00 mq vi sarà un risparmio di 10.860 euro (oneri urbanizzazione primaria e secondaria commercio/direzionale = 500,00 x 51,04 = 25.520,00 Euro; oneri urbanizzazione prima e secondaria commercio/direzionale ridotti = 500,00 x 29,32 = 14.660,00 Euro).

A tutte queste azioni, si aggiunge un lavoro intenso di “sburocratizzazione” delle procedure e di digitalizzazione dei processi.
In questo percorso, l’Amministrazione ha coinvolto anche gli istituti di credito che possono offrire, accanto alle agevolazioni comunali, specifiche misure di sostegno agli investimenti.
La guida, fortemente voluta dall’Amministrazione comunale, è stata realizzata dal servizio Sviluppo Lavoro, in collaborazione con l’unità di staff Economico Finanziario e Fiscalità, l’unità di staff Urbanistica e Area Omogenea e il servizio Comunicazione del Comune di Cremona.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Sorcio Verde

    Specchietti per le allodole.