3 Commenti

Ubriaco molesta una donna
al bar, denunciato per atti
sessuali egiziano 46enne

La livella con cui il muratore ha picchiato l'egiziano

E’ stato denunciato per atti osceni e atti sessuali, oltre che per molestia e disturbo, l’egiziano residente a Vescovato, A.M.M.E., che la settimana scorsa era stato aggredito da tre muratori, dopo che aveva molestato una donna in un bar a Vescovato (in piazza Roma). Le indagini portate avanti dai Carabinieri, coordinati dal maggiore Rocco Papaleo, hanno consentito di ricostruire quanto quanto effettivamente accaduto quel 15 marzo presso il bar, gestito dai due cittadini cinesi.

Era il tardo pomeriggio quando l’uomo, 46 anni, in palese stato di ubriachezza, aveva avuto una discussione con un muratore 55enne, residente Vescovato, avventore del locale. Quest’ultimo infastidito dall’egiziano ubriaco, si era recato presso propria auto, parcheggiata all’esterno, per recuperare una livella per lavori edili, con cui aveva colpito violentemente al capo l’egiziano, procurandogli lesioni che erano state giudicate guaribili in 20 giorni.

Inizialmente i militari avevano denunciato C.S. per lesioni e porto di oggetti atti ad offendere, sequestrando la livella. Le ulteriori indagini hanno però consentito ai militari di appurare che l’egiziano aveva anche molestato una cliente 55enne, residente a Vescovato, toccandole il seno e le parti intime. Nei confronti dell’uomo è scattata quindi la denuncia. Infine D.D. e Y.F., cinesi 27enni titolari del bar, sono invece stati denunciati per aver somministrato bevande alcooliche a una persona in stato di ubriachezza.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • luciano1956

    barchetta e via.

  • MENCIA

    e il muratore fece i muri storti senza bolla

  • Mirko

    A casa….e I muratori hanno fatto bene