3 Commenti

Denunciati gli autori
del furto alle slot machine
del Caffé 31 di Soresina

Denunciati per il reato di furto aggravato due giovani di Soresina, entrambi disoccupati, A.M.B.M.I., nato in Egitto, di 27 anni e E.A.E.A.A., nato a Cremona, 19enne, riconosciuti dai fotogrammi dei sistemi di videosorveglianza quali autori del furto di euro 1.100 da 2 slot-machines all’interno del “Caffé 31” di via Genala, a Soresina, lo scorso 31 ottobre. Erano circa le 20 quando i due soggetti erano entrati nel locale, dirigendosi presso la saletta posteriore dove si trovavano quattro macchinette. Dopo qualche minuto un cliente faceva notare al titolare e ad una barista che i cassetti di alcune slot erano aperti. La barista verificava che gli sportelli erano stati forzati e che dall’interno era stato asportato l’incasso. I due soggetti nel frattempo erano usciti allontanandosi indisturbati dal locale. I Carabinieri, seguendo i possibili percorsi effettuati dai due, grazie all’aiuto fornito da alcune telecamere in zona, riuscivano ad individuarli e a riconoscerli: a carico di entrambi alcuni precedenti penali.

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • luciano1956

    Reato che cerchi trovi sempre una risorsa di mezzo …strano molto.

  • Mirko

    Sono tutte e 2 risorse

  • Sorcio Verde

    Volevano aiutare il titolare a svuotare le macchinette….sono tanto buoni !e previdenti, e noi non abbiamo capito il gesto…