4 Commenti

'Isola' rialzata davanti alla
materna S.Giorgio: Ministero
finanzia progetto sicurezza

Incidente davanti alla materna san Giorgio in una foto di repertorio

L’accesso alla scuola d’infanzia S. Giorgio di via S. Maria in Betlem sarà più sicuro. La Giunta, su proposta dell’Assssore Alessia Manfredini, ha infatti approvato il relativo progetto definitivo di messa in sicurezza. Il costo complessivo dell’opera, inserita nel POP 2018, è di 37.480,00 (I.V.A. 22% compresa) cofinanziato dal Ministero dell’Ambiente. Questo intervento è infatti inserito nel Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa scuola e casa – lavoro al quale il Comune di Cremona ha partecipato con successo presentando un progetto, come ente capofila di partner pubblici e privati, per un importo complessivo di 1.581.379,00 euro ottenendo un cofinanziamento di 937.066,00 euro, pari al 60%, il massimo previsto.

L’intervento di messa in sicurezza dell’attraversamento pedonale a servizio della scuola San Giorgio rappresenta un esempio di azioni mirate a moderare la velocità del traffico automobilistico: l’obiettivo è migliorare le condizioni di sicurezza, in particolare degli utenti deboli che accedono alla scuola. Grazie a tale opera viene infatti favorito l’attraversamento pedonale garantendo adeguate condizioni di sicurezza per tutti. L’Amministrazione comunale, consapevole che la mobilità in corrispondenza dei plessi scolastici rappresenta in ambito urbano una criticità soprattutto negli orari di entrata ed uscita dagli istituti, si è attivata su questo fronte per la sicurezza soprattutto dei pedoni.

Per quanto riguarda l’attraversamento a servizio della scuola S. Giorgio, situato in via Mosa, tra via Manini e via Fabbrica del Vetro Vecchia, il progetto ne prevede lo spostamento verso nord, in via Santa Maria in Betlem, realizzando anche una piattaforma rialzata. Sarà costruita un’area di attesa che possa ospitare un maggior numero di pedoni rispetto al marciapiede attuale. L’area sarà a servizio dell’attraversamento pedonale rialzato, corredato di illuminazione pubblica, che funzionerà anche come dissuasore della velocità, soprattutto all’altezza dell’ingresso principale della scuola d’infanzia.

L’opera, una volta realizzata, consentirà l’attraversamento pedonale per l’accesso alla scuola per l’infanzia in totale sicurezza; rallenterà la velocità in quel tratto stradale; permetterà di razionalizzare l’incrocio posto tra le vie S.Maria in Betlem e Fabbrica del Vetro Vecchia: l’immissione da questa strada avverrà in un tratto stradale a velocità ridotta, per la presenza della piattaforma rialzata e con un miglior avvistamento dei veicoli provenienti da via Mosa.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Andrea Torna ✰ ✰ ★ ✰ ✰

    37mila euro?

    • Sorcio Verde

      Scherzi, è IVA compresa….

  • Fede

    Era ora…in quella strada le macchine sfrecciano senza badare a chi vuole attraversare…e poi hanno anche da ridire se qualche pedone li manda a quel paese… e in via san rocco in prossimità della pista ciclabile è uguale…

  • Sorcio Verde

    Che dire, più di 37 mila euro per un passaggio pedonale che porta all’isola che non c’è, ottimo esempio di come spendere i soldi dei contribuenti italiani. Soldi arrivati dal ministero, infatti, con affari come questo il PD ha più che dimezzato i voti…
    Daranno anche un paio di dadi ai genitori per il gioco dell’oca di attraversamenti vari e per avanzare verso il parcheggio più vicino?