Commenta

Raccolta del verde, trovata
una soluzione che incontra
le esigenze dei vari quartieri

Si è svolto un incontro a SpazioComune per fare il punto sulla raccolta del verde porta a porta, ripresa lunedì 12 marzo. Presenti i rappresentanti dei Comiti di quartieri, mentre per il Comune sono intervenute l’assessore all’Ambiente Alessia Manfredini e l’assessore con delega ai Rapporti con i Quartieri Rosita Viola, affiancate da Cinzia Vuoto, responsabile del Servizio Ambiente ed Ecologia, mentre per Linea Gestioni c’erano il direttore generale Primo Podestà e Giovanni Damiani, responsabile del Servizio di Igiene Ambientale.

Un momento di confronto finalizzato ad individuare, attraverso un confronto tra le parti, durata e modalità di gestione della raccolta del verde, valutando, ad esempio, l’utilità di collocare, a rotazione, nelle varie zone della città, i cassoni dove vengono conferiti gli scarti vegetali nella stagione estiva e in quella invernale.

Ascoltate le richieste dei rappresenti dei Comitati di quartiere, svolti gli approfondimenti sui vari aspetti emersi nel corso della riunione, alla fine è stata individuata una soluzione che contempera le esigenze emerse. In sintesi, d’ora in avanti la raccolta del verde, dopo la sospensione invernale, riprenderà, con cadenza settimanale, dal primo lunedì di marzo e si concluderà l’ultimo sabato di novembre di ogni anno. Nel periodo di sospensione sarà una volta al mese.

Nel frattempo, dal 9 aprile prossimo, saranno riposizionati i cassoni laddove, come da abitudine consolidata, viene portato il verde e la raccolta avverrà ogni 15 giorni nella stagione estiva e una volta al mese in quella invernale. Per ulteriori dettagli seguirà, nei prossimi giorni, un’informativa da parte di Linea gestioni. L’obiettivo è di incrementare questo tipo di raccolta ottimizzando nel contempo lo svolgimento del servizio svolto dal gestore di cui, al momento, usufruiscono circa 6000 famiglie.

© Riproduzione riservata
Commenti