Un commento

Crisi profonda per
la Cremo: sconfitta anche
a Perugia per 1-0

Foto di repertorio

Perugia – Cremonese 1-0

Perugia (3-5-2): Leali; Volta, Del Prete, Magnani; Mustacchio, Buonaiuto (dal 12’st Cerri), Bianco, Gustafson, Pajac (dal 13’pt Germoni); Diamanti (dal 26’st Bandinelli), Di Carmine. All. Breda

A disp.: Santopadre, Nocchi, Zanon, Colombatto, Belmonte, Dellafiore, Terrani, Kouan.

Cremonese (4-3-2-1): Ujkani; Cinaglia, Canini, Marconi, Garcia Tena; Cinelli (dal 29’ Scappini), Pesce, Arini; Castrovilli (dal 19’st Cavion), Perrulli (dall’11’st Scamacca); Brighenti. All. Tesser

A disp.: Ravaglia, D’Avino, Sbrissa, Bignami, Putzolu, Camara, Gomez

Arbitro: Riccardo Pinzani della sezione di Empoli, coadiuvato dagli assistenti Pasquale Capaldo di Napoli e Mattia Scarpa di Reggio Emilia. Quarto ufficiale Giosuè Mauro D’Apice di Arezzo.

Gol: 24’st Cerri

Ammoniti: Garcia Tena, Marconi, Diamanti, Ujkani, Gustafson, Pesce, Mustacchio

Corner: Perugia 4, Cremonese 2

Note: recupero 2’pt + 4’st

Un minuto di silenzio e il lutto al braccio per ricordare Mondonico per la Cremonese che ha bisogno di reagire al momento di difficoltà. Tesser opta per il doppio trequartista dando fiducia a Perrulli, che aveva ridato smalto alla manovra nella partita con l’Entella, accanto a Castrovilli. In avanti il solo Brighenti. A centrocampo Cinelli per Croce che segue la partita dalla tribuna. Rientra Pesce dalla squalifica. Il Perugia prova a spingere fin dai primi minuti, poi cresce la Cremo. Castrovilli procura una punizione in posizione interessante dalla destra dell’area. Perrulli sul pallone, la palla viene allontanata da un avversario, la recupera Pesce che serve Brighenti, il capitano ci prova di testa ma Leali non si lascia sorprendere. Al 29’ il Perugia prova a sbloccare la partita da calcio piazzato con Diamanti ma Ujkani è attento. Al 39’ Diamanti ancora su punizione impegna Ujkani con un tiro potente e preciso, ma il portiere grigiorosso c’è. Ancora pericoloso il Perugia al 42’ con Buonaiuto di testa parato da Ujkani. Il primo tempo finisce 0 a 0 con più Perugia che Cremonese.

Nella ripresa parte forte il Perugia e la Cremonese si lascia schiacciare nella propria metà campo. Al 4’ Del Prete di testa non trova lo specchio della porta. Pesce ferma fallosamente Germoni sulla sinistra e si becca un giallo. Punizione che batterà Diamanti da posizione pericolosa. Il suo cross è preciso per Cerri che di testa insacca. Al 33’ il Perugia potrebbe addirittura raddoppiare con Del Prete che di testa tutto solo mette a lato. Al 34’ si rivede la Cremonese con un bel tiro dal limite di Cavion che Leali para a terra. La squadra di Tesser stringe i denti e cerca di reagire sotto la pioggia battente. La Cremonese trova il gol al 39’ con Arini che mette in rete un tiro di Marconi, ma il centrocampista era al di là di tutti i difensori e l’arbitro annulla. Al 41’ ci prova anche Scappini ma Leali non si lascia sorprendere. Al 43’ Scappini al volo, parata di Leali, e un minuto dopo ancora Scappini ci prova di testa, ma Leali ancora una volta nega il pareggio ai grigiorossi. Finisce così con un’altra sconfitta per una Cremonese ormai in crisi profonda.

Cristina Coppola

© Riproduzione riservata
Commenti
  • MENCIA

    ci si lamentava quando si pareggiava