Commenta

Stefano Benni
all'anteprima
del Paf 2018

Giovedì 12 Aprile alle 18.00, presso Palazzo Cittanova in corso Garibaldi 120 a Cremona, si terrà la seconda anteprima del PAF 2018, Porte Aperte Festival, giunto alla sua terza edizione, in calendario dal 29 Giugno al 1 Luglio prossimi.
Dopo aver ospitato a inizio marzo uno dei fumettisti più conosciuti al mondo, l’indiano Sharad Sharma, arriva in città Stefano Benni, già atteso lo scorso anno (lo scrittore aveva poi dato forfait per motivi personali). “La pagina bianca, Stefano Benni si racconta” sarà un viaggio all’interno dei tanti mondi dell’autore bolognese, lungo la sua straordinaria carriera, con particolare attenzione a “Prendiluna”, ultimo suo romanzo. Dialogheranno con Benni Andrea Cisi e Elena Cappellini.
L’evento è organizzato dall’Associazione Porte Aperte Festival, dal Comune di Cremona e dal Centro Fumetto Andrea Pazienza, promotori del PAF, con il consueto supporto logistico dell’Osteria degli Archi.
La sera stessa alle 22, presso l’Antica Osteria del Fico, sempre nell’ambito di “Aspettando il PAF”, Marco Pipitone, giornalista del Fatto Quotidiano, intervisterà Giuseppe Basile autore della biografia dei Sound, storica band post-punk wave britannica degli anni ’80 capitanata da Adrian Borland.
Dopo aver coinvolto nella propria programmazione Amélie Nothomb, Stéphanie Hochet, Dulce Maria Cardoso e Sharad Sharma, sono annunciati altri autori stranieri nel cartellone 2018,  come lo scrittore Tiziano Scarpa, già vincitore del premio Strega, che presenterà il suo ultimo romanzo “Il cipiglio del gufo”, e il musicista Mauro Ermanno Giovanardi, già leader dei La Crus e protagonista della scena rock d’autore dagli anni ’90, interprete di uno dei progetti discografici più interessanti del 2017, “La mia generazione”, contenente brani riarrangiati di Subsonica, Afterhours, CSI, Marlene Kuntz, Cristina Donà e moti altri.

© Riproduzione riservata
Commenti