Commenta

Cremonese,
per Castrovilli almeno
una settimana di stop

Dopo due giorni di rompete le righe per la Pasqua, la Cremonese è ritornata al lavoro nel pomeriggio di pasquetta, e poi oggi per una seduta mattutina al Centro Sportivo “Giovanni Arvedi”. Dopo la prima parte in palestra, il gruppo ha lavorato sul campo agli ordini dell’allenatore focalizzando l’attenzione su alcuni aspetti di tattica offensiva. Al termine partitella su campo ridotto, pranzo al centro e analisi video. Ancora tanti gli assenti per mister Tesser che è ancora in emergenza formazione. Tornano a disposizione Croce e Renzetti, mentre si è fermato Castrovilli, che tra campionato e nazionale ha giocato 5 partite in meno di 15 giorni. Il trequartista, uscito anzitempo dalla gara di Perugia dovrà rimanere a riposo per 7/10 giorni a causa di una lesione di primo grado al quadricipite della coscia sinistra. Hanno lavorato a parte Claiton, Piccolo, Canini e Paulinho. Nei prossimi giorni si capirà chi potrà essere della partita e in particolare qualcosa in più sulle condizioni di Michele Canini che nelle ultime gare ha stretto i denti e giocato con infiltrazioni per non lasciare la difesa sguarnita. Il momento è difficile: scarsi risultati e squadra decimata. Serve una svolta di carattere per reagire e riprendere la corsa verso la salvezza. L’occasione è quella della gara di sabato contro il Foggia di Giovanni Stroppa, premiato nei giorni scorsi con la panchina d’oro della serie C per lo scorso campionato. Non sarà una gara facile anche perché i rossoneri, soltanto due punti sopra la squadra di Tesser, hanno tutta l’intenzione di rifarsi della sconfitta dello Zaccheria dell’andata, con Brighenti e compagni che avevano saputo ribaltare il 2 a 0 a favore dei pugliesi in un esaltante 2 a 3 per la Cremo. Arriverà una squadra tosta, trascinata da un folto seguito di tifosi pronti a riempire la curva nord. La Cremonese dalla sua cercherà di far quadrato e ritrovare fiducia nei propri mezzi, quella fiducia che non si è vista nella gara di Perugia del venerdì Santo e che la squadra sembra aver perso per strada negli ultimi tempi.

Cristina Coppola

 

© Riproduzione riservata
Commenti