Commenta

Tentata truffa in via Gallazzi:
finti rilevatori di gas
venduti a 5mila euro

Nella giornata del 4 aprile personale della Squadra Mobile, nel corso di un servizio itinerante nel centro cittadino, in coincidenza con il mercato settimanale, soffermava la propria attenzione su due soggetti che in Via Gallazzi suonavano, in maniera disordinata, a citofoni di diversi condomini.
Per l’atteggiamento sospetto i due, bresciani di 23 e 37 anni, venivano identificati e, successivamente, accompagnati in Questura. Gli accertamenti sui due consentivano di verificare che entrambi avevano diversi precedenti di polizia per truffa attraverso l’apparente vendita di rilevatori di fughe di gas. A bordo della loro auto sono stati trovati finti rilevatori del costo di 20 euro circa, che vendevano anche al prezzo di 5.000 euro;
per tali reati erano già stati denunciati in diverse città del nord Italia, sempre con le stesse modalità.
Ai due bresciani, dopo gli accertamenti di rito, veniva notificato un foglio di via d’urgenza con divieto di ritorno per anni 3 nel Comune di Cremona.

© Riproduzione riservata
Commenti