Un commento

Vanoli, la rimonta
non riesce: vince
Trento 89-96

foto Sessa

VANOLI CREMONA – DOLOMITI ENERGIA TRENTO 89-96

Parziali 22-22, 39-49, 59-76

VANOLI CREMONA:  Johnson Odom 17, Martin 6 , T.Diener 3, Gazzotti , Ricci , Ruzzier 15 , Portannese 6, Fontecchio 16 , Sims 20 , D. Diener 4 , Milbourne ne . All. Sacchetti

DOLOMITI ENERGIA TRENTO: Franke, Sutton 14, Silins 15 , Forray 9, Conti ne , Flaccadori 11 , Gutierrez 15 Czumbel ne, Gomes 12 , Hogue 7, Lechthaler, Shields 13. All. Buscaglia,

La Vanoli Cremona si inchina al PalaRadi contro la Dolomiti Energia Trento 89-96 riducendole possibilità di agganciare il treno play-off. Gli ospiti hanno fatto valere una maggiore consistenza e compattezza di squadra soprattutto a rimbalzo e nelle individualità. Silins centra un paio di “bombe” ma gli risponde Fontecchio e 8-9 al 3’. Sims viene marcato strettamente in attacco e fatica ad andare a canestro. Il match si alza di intensità al 7’ 17-17. Gli arbitri fischiano qualche fallo dubbio contro Cremona ed anche coach Sacchetti protesta con veemenza. 22 pari al 10’. Parziale di 9-0 per gli ospiti interrotto da tripla di Martin al 13’ . Al 15’ i locali hanno segnato solo 2 punti continuando ad avere problemi in attacco. La Dolomiti Energia si distacca inesorabilmente sospinta da Gomes (anche un paio di perentorie stoppate) e Flaccadori 25-41 al 16’. Ruzzier sigla sette punti e rimette in corsa i cremonesi 38-44 al 18’. Il team di coach Buscaglia si innervosisce e Shields si “prende” fallo tecnico sedendosi in panchina con 4 falli. Sutton con una schiacciata in contropiede e due tiri liberi va a più 10 all’intervallo (39-49). Come previsto i bianconeri dominano a rimbalzo (24-15 i totali) e colpiscono con precisione da tre punti allontanando i padroni di casa a 15 punti di passivo al 23’ 43-58. 3 falli per Sims e Johnson Odom. I tifosi del Palaradi provano ad incitare i biancoazzurri (oggi in casacca gialla) ma Trento soprattutto negli “uno contro uno” è più consistente. Al 26’ 53-68 con Cremona “opaca” e time-out per coach Sacchetti. Gutierrez protagonista del terzo periodo con 10 punti fa la differenza.  Sims e compagni provano a rosicchiare qualcosa con coraggio avendo ancora un po’ di “energia” nelle gambe 71-83 al 33’. Cremona tenta il tutto ma gli avversari con i tiri liberi mantengono il comando delle operazioni. Sims arriva a 20 punti personali ed una “bomba” di Fontecchio ridà vita 86-92 ad 1’40” dalla fine ma il quinto fallo di Johnson Odom pone la parola fine. Contestati gli arbitri per i troppi falli fischiati ai locali. Coach Sacchetti non ha avuto la disponibilità di Milbourne. Mercoledì alle 20.30 Vanoli Cremona nuovamente in gara a Reggio Emilia per il recupero.

Marco Ravara

© Riproduzione riservata
Commenti
  • MENCIA

    molti fischi gratuiti degli arbitri a favore di Trento