2 Commenti

Un altro pesante ko
per la Cremonese:
1- 2 con l'Ascoli

Foto Sessa

Cremonese – Ascoli 1-2

Cremonese (4-3-1-2): Ujkani; Cinaglia (dal 9’st Perrulli), Canini, Marconi, Renzetti; Macek, Arini, Cavion; Castrovilli (27’st Scamacca); Gomez (dal 9’st Scappini), Camara. All. Tesser.
A disp.: Ravaglia, D’Avino, Sbrissa, Piccolo, Pesce, Cinelli, Garcia Tena

Ascoli (3-5-2): Agazzi; Padella, Cherubin, Gigliotti; Florio (dal 19’st Mogos), Addae, Buzzegoli, Kanoute (dal 38’st Castellano), Mignanelli; Lores Varela (dal 15’st Clemenza), Monachello. All. Cosmi.
A disp.: Lanni, Venditti, De Santis, Rosseti, De Feo, Parlati, Ganz, Baldini, Perri.

Arbitro: Livio Marinelli della sezione di Tivoli, coadiuvato dagli assistenti Oreste Muto di Torre Annunziata e Pietro Dei Giudici di Latina. Quarto ufficiale Davide Curti di Milano.

Gol: 8’pt Camara, 14’pt Monachello (r); 6’st Monachello
Ammoniti: Buzzegoli, Camara, Arini,
Corner: Cremonese 4, Ascoli 4
Note: recupero 0’pt+4’st. Spettatori 6982, di cui 3850 abbonati per un incasso totale di 34.236€

È alta la temperatura allo Zini, altissima sugli spalti con i sostenitori grigiorossi che chiedono a gran voce una vittoria. In campo una squadra ancora una volta rimaneggiata, che perde Piccolo poco prima del riscaldamento; il trequartista prova con il preparatore atletico e poi è costretto a cedere il posto a Castrovilli. In avanti la coppia Gomez – Camara.
La Cremonese cerca da subito di fare la partita e alla prima incursione in area trova il vantaggio al termine di una bella azione di Castrovilli che serve Gomez in posizione defilat; l’argentino imbecca Camara che segna il suo primo gol in grigiorosso. Prova a reagire l’Ascoli con Florio che in area viene toccato da Renzetti, per l’arbitro è rigore che Monachello al 14’ trasforma rimettendo i giochi in parità. L’Ascoli prende coraggio e prova con Addae che, sugli sviluppi di un fallo laterale, entra in area ma trova l’esterno della porta. Al 35’ Castrovilli ci prova con una azione personale, ma il suo destro a giro termina a lato. Al 40’ Camara di testa mette a lato. Squadre negli spogliatoi sull’1 a 1.

Nella ripresa un Ascoli più convinto che guadagna terreno e mette alle corde la Cremonese. Al 6’ va addirittura in vantaggio con Monachello servito da Lores Varela. La Cremonese accusa il colpo e si aprono gli spazi per l’Ascoli che per due volte potrebbe aumentare il vantaggio ma paga l’imprecisione prima di Lores Varela, che approfitta di un errore di Canini, e poi di Monachello che calcia alto da buona posizione. Al 14’ proteste grigiorosse per un mani in area di Padella non punito dall’arbitro. L’Ascoli si lascia schiacciare nella propria metà campo e perde tempo come può, la Cremonese soffre e non riesce a servire le punte. In avanti per l’Ascoli resta il solo Monachello pronto a far rifiatare i suoi. Nel finale una Cremonese che spinge come può, ma mancano forze e idee. Finisce così dopo 4’ di recupero.

Cristina Coppola

Fotoservizio Sessa

© Riproduzione riservata
Commenti
  • MENCIA

    eravamo illusi dalle prime prestazioni

  • Sorcio Verde

    Io cambierei Tesser con Galimberti….