Commenta

'Eureka! Funziona!': oltre
100 bambini alla gara
di costruzioni tecnologiche

La gara di costruzioni tecnologiche per giovani inventori tenutasi in Sala Maffei a Cremona ha visto la partecipazione di oltre 100 bambini. Erano presenti le classi quinte degli istituti Capra Plasio e Sacra Famiglia di Cremona suddivisi in quattro gruppi, ciascuno con un progetto differente da presentare.

Dopo il saluto introduttivo di Marco Tresoldi – Presidente dei Giovani Industriali di Cremona – si è infatti svolta la gara fra piccoli inventori ed a seguito di una valutazione da parte della giuria – composta da Marco Tresoldi (Presidente GGI), Gemma Bregalanti (Consigliere GGI), Chiara Ferrari (Vicepresidente GGI), Maria Luisa Gasparini (Consigliere Gruppo Giovani Industriali), Silvia Toninelli (Direttore di settore del Comune di Cremona) e Riccardo Govoni (referente AIF) – è stato decretato come vincitore il progetto Lavatrice 5°A++ della classe 5°A della scuola Capra Plasio. Il gruppo di studenti vincitore, insieme alla sua classe, avrà la possibilità di partecipare all’evento nazionale di Eureka! Funziona! che si terrà a Milano il prossimo 1 giugno 2018. Sarà quella occasione di divertimento ma anche di sana competizione fra bambini di 25 Province d’Italia differenti.

Per questo anno scolastico giunge quindi al termine il progetto Eureka! Funziona!, nato con l’obiettivo di educare all’imprenditorialità: stimolare l’ingegno e sviluppare le competenze interdisciplinari e l’attitudine al lavoro di gruppo di migliaia di bambini al terzo, quarto e quinto anno della scuola elementare. Ai partecipanti è stato richiesto di elaborare, partendo da un kit di materiali, un’invenzione giocattolo traendo ispirazione dalla vita quotidiana. Il principio che anima Eureka! Funziona!, infatti, è proprio quello di utilizzare “l’invenzione” come strumento per imparare.

© Riproduzione riservata
Commenti