Un commento

Invasioni botaniche, ex tramvie
riservate a espositori. Corso
Garibaldi, richieste non accolte

Inoltre vengono riservate a parcheggio per gli espositori via Manzoni e il piazzale delle ex tramvie.

Firmata dal sindaco Galimberti l’ordinanza che fissa le regole per viabilità e parcheggi in occasione delle Invasioni Botaniche, in programma questo week end del 28 e 29 aprile. Non ha avuto esito la richiesta di un nutrito gruppo di commercianti di corso Garibaldi che chiedevano il prolungamento dell’isola pedonale, in via eccezionale, anche nel tratto tra il Cittanova e via Villa Glori, in modo da consentire l’installazione degli stand. L’ordinanza mette infatti nero su bianco quanto già previsto, con “chiusura fisica tramite presidi inamovibili per garantire l’incolumità dei pedoni dalle ore 06:00 del giorno 28 aprile alle ore 22:00 del giorno 29 aprile nelle seguenti vie: corso Campi in prossimità dell’intersezione stradale con corso Cavour; corso Garibaldi prima dell’intersezione stradale con via Villa Glori; via Palestro in prossimità dell’intersezione stradale con corso Garibaldi/corso Campi”. Le motivazioni erano state fornite all’organizzatore, Eugenio Marchesi delle Botteghe del Centro in una replica: non si può penalizzare l’accesso al parcheggio di via Villa Glori per le esigenze degli operatori di una strada.

Pur essendo già ora zona a traffico limitato, viene istituito il divieto di transito anche in corso Mazzini, ma solo nel primo tratto, fra piazza Roma e via Macchi, la stretta via adiacente al palazzo dell’ex Fulmine che poi si immette in via Aselli. Transito vietato anche in via Anguissola nel tratto compreso da via Cadolini a corso Campi; in via Goito e in via Antico Rodano per tutta l’estensione della via.

Tra le altre disposizioni contenute nell’ordinanza viene ribadito il divieto di sosta nel tratto pedonale di corso Garibaldi; in piazza Roma nel tratto compreso dal civico 31/c all’intersezione stradale con via Guarneri del Gesù; per tutto corso Campi, corso Mazzini e via Guarneri del Gesù, dove è pure attivo il divieto di transito. Per assicurare sufficiente spazio agli espositori, viene istituito il divieto di sosta con rimozione forzata in via Manzoni nel tratto compreso dal civico 2 a piazza Roma; sulla stessa piazza Roma tra via Manzoni e corso Mazzini e anche sul piazzale delle ex tramvie di via Dante.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Giovanni Battista Martinelli

    Come hanno fatto nelle edizioni precedenti?