Commenta

Cremonese,
un punto prezioso
con l'Empoli

foto Sessa

Empoli – Cremonese 1-1

Empoli (4-3-1-2): Terracciano; Di Lorenzo, Maietta, Luperto, Pasqual; Traorè, Castagnetti, Krunic; Zajc (dal 28’st Brighi); Donnarumma (dal 28’st Piu), Caputo. All. Andreazzoli.
A disp.: Giacomel, Gabriel, Veseli, Polvani, Lollo, Buglio, Ninkovic, Imperiale.

Cremonese (4-3-3): Ujkani; Canini, Claiton, Marconi, Renzetti; Arini, Pesce, Croce; Macek (dal 26’st Cavion), Brighenti (dal 26’st Scamacca), Perrulli (dal 44’st Sbrissa). All. Mandorlini
A disp.: Ravaglia, D’Avino, Scappini, Forni, Camara, Cinelli, Massari, Garcia Tena.

Arbitro: Marco Serra della sezione di Torino, coadiuvato dagli assistenti Manuel Robilotta di Sala Consilina e Niccolò Pagliardini di Arezzo. Quarto ufficiale Michele Di Cairano di Ariano Irpino.

Gol: 25’st Arini, 28’st Donnarumma (r)
Ammoniti: Di Lorenzo, Pasqual
Corner: Empoli 3, Cremonese 1

Il posticipo della quarantesima giornata di serie B vede in campo al Castellani la capolista neopromossa contro una Cremonese che ha un disperato bisogno di punti, in una partita sulla carta proibitiva, ma dove le diverse motivazioni possono giocare un ruolo importante. La squadra di Andreazzoli prende subito l’iniziativa con la Cremonese molto attenta in difesa, con Canini nell’inedito ruolo di terzino destro, dopo lo stop di Cinaglia e Macek al rientro per Castrovilli. Scelte quasi obbligate per Mandorlini che in settimana ha perso altri due giocatori per infortunio. La prima occasione arriva al 18’ per i padroni di casa con Donnarumma che spara alto. Al 19’ è Caputo a sfiorare il palo alla destra di Ujkani. Al 23’ Krunic serve Caputo in verticale, ma Ujkani c’è e para in due tempi. Al 25’ Ujkani devia in corner un tiro di Castagnetti. La prima vera occasione per la Cremonese arriva al 35’ con un gran tiro dalla distanza di Pesce che sfiora il palo. Al 41’ Krunic impegna Ujkani che si oppone con i pugni. Il primo tempo termina 0 a 0 dopo 1’ di recupero.

Secondo tempo che si apre ancora una volta con l’Empoli in avanti, ci prova Donnarumma in avvio e Ujkani para a terra. Al 18’ ci prova Arini da buona posizione ma il suo tiro è fuori. Al 25’ Cremonese in vantaggio con Arini che mette in rete un’intuizione di Renzetti. Passano 2’ e lo stesso ispiratore del gol del vantaggio, Renzetti, commette un fallo in area che vale il penalty per i padroni di casa. Donnarumma dal dischetto non sbaglia e pareggia i conti. Mandorlini inserisce forze fresche per provare a riguadagnare campo e tentare il tutto per tutto. Al 41’ Pasqual mette in difficoltà Ujkani che para in due tempi. Al 43’ Caputo di testa sotto rete mette clamorosamente a lato. Finisce così con la Cremonese che guadagna un punto preziosissimo in una serata di festa per l’Empoli.

Cristina Coppola

fotoservizio Sessa

Il pareggio dell’Empoli

© Riproduzione riservata
Commenti