Commenta

Celebrazioni di Santa Rita
Dal 21 al 23 maggio la
benedizione delle rose

Ha preso il via sabato 12 maggio a Cremona, presso la rettoria della chiesa di Santa Rita, la novena per la festa lei dedicata. Dalla prossima settimana, da lunedì 21 maggio a mercoledì 23, prima e dopo le celebrazioni eucaristiche, ci sarà la tradizionale benedizione delle rose e degli oggetti sacri.

In preparazione della festa, il 12 maggio è iniziata la novena, che proseguirà fino a domenica 20, con la messa celebrata quotidianamente dal rettore don Pietro Bonometti alle 17.30. Ogni giorno è caratterizzato da una particolare preghiera: domani sarà dedicata agli ammalati e domenica ai missionari.

Lunedì 21 maggio, giorno in cui si ricorda il pio transito della Santa, le messe saranno alle 9 e alle 17.30. Alle 7.45 avrà inizio la benedizione delle rose e degli oggetti, che proseguirà fino alle 12.30, per poi riprendere nel pomeriggio alle 15 fino all’ora della messa vespertina.

La benedizione di questo fiore particolare ricorda un episodio della vita della Santa: nel gennaio 1457, mentre era malata nella sua cella monastica di Cascia, la donna chiese a una cugina di portarle da Roccaporena una rosa della sua terra. La tradizione afferma che Dio esaudì questo desiderio e la parente di Rita riuscì a raccogliere per lei una rosa sbocciata in inverno, tra la neve. La Santa, dunque, poté godere della bellezza di questo fiore a conforto della spina che l’associò per anni alla passione redentiva di Gesù.

La benedizione delle rose avverrà prima e dopo ogni celebrazione: alle 6, 7.30, 9 (messa solenne), 11.30, 18 e 19.30. Tra la celebrazione delle messe ci saranno momenti di preghiera comunitaria con la recita del Rosario. Mercoledì 23 maggio la conclusione delle celebrazioni in onore della Santa.

Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Commenti