Ultim'ora
Commenta

Pd cremonese ad assemblea
nazionale: ok a reggenza
Martina, congresso entro anno

Il Pd cremonese, attraverso i suoi rappresentanti Matteo Piloni, Luca Burgazzi e Velleda Rivaroli, ha preso parte questa mattina all’assemblea nazionale di Roma, dove dopo un avvio turbolento con fischi al presidente Orfini, è stata votata all’unanimità la relazione del segretario reggente Maurizio Martina, che aveva già ricevuto l’ok del Pd cremonese nell’ultima assemblea provinciale.  “Un’assemblea attesa – affermano i tre partecipanti cremonesi in una nota –  convocata il 21 aprile scorso e poi sospesa, che é stata aperta dalla relazione del segretario reggente Maurizio Martina. Una relazione ricca di contenuti, nella quale é stata confermata la responsabilità della pesante sconfitta alle elezioni del 4 marzo e la necessità di ricostruire un’azione politica partendo da un congresso che si terrà entro l’anno.
Una relazione in cui é stata evidenziata la necessità di ricostruire un centrosinistra aperto, alternativo ai Cinque stelle, alla Lega e a Forza Italia. Un centrosinistra di Governo, europeista e progressista, alternativo alle forze sovraniste. Per ricostruire la sintonia con il Paese rispondendo ai bisogni della gente.
Relazione che é stata messa in votazione e approvata a larga maggioranza dall’assemblea, consegnando a Martina la titolarità e la responsabilità necessaria per guidare il PD in questa difficile fase che il Paese attraversa e con il ruolo di opposizione al Governo che sta nascendo targato lega-cinque stelle”.

© Riproduzione riservata
Commenti