Ultim'ora
2 Commenti

Ubriaco, dà in escandescenze
e aggredisce i carabinieri:
in manette 45enne nigeriano

Dopo essere stato fermato da una pattuglia dei Carabinieri in stato di pesante ebrezza, ha aggredito gli uomini dell’Arma per non farsi identificare: è così finito in manette O.O.W., pregiudicato nigeriano di 45 anni, in regola con permesso di soggiorno. L’uomo è stato fermato in via Dante, dove la pattuglia dei Carabinieri di Cremona, agli ordini del maggiore Rocco Papaleo, è intervenuta intorno alla una di notte su richiesta di alcuni residenti disturbati dal comportamento dell’uomo.

Accompagnato in caserma, nel corso delle operazioni di identificazione il 45enne ha iniziato a inveire contro i militari, per impedire loro di redigere il verbale, arrivando a sferrare calci e pugni. Per riportarlo alla calma e fermarlo, due Carabinieri hanno riportato lesioni giudicate guaribili in 3 giorni. Inoltre il nigeriano ha anche danneggiato una porta della sala “fermati”. Infine è stato trattenuto presso le camere di  sicurezza del comando in attesa del processo per direttissima.

© Riproduzione riservata
Commenti